Le ricette di Gigi

Pomodorini confit

Pomodorini confit

I pomodorini confit sono un contorno particolarmente versatile, che si abbina a moltissime pietanze. Il termine “confit” deriva dal francese: significa conservare o preservare, e indica tutte le cotture prolungate di verdure condite con zucchero o aceto. Si preparano con una lunga cottura in forno a bassa temperatura dopo averli aromatizzati e zuccherati per farli caramellizzare un po’. La preparazione è facilissima e, tempi di cottura in forno a parte, velocissima.

Pomodorini confit

Gli ingredienti

INGREDIENTI
per 500 g. di contorno
Pomodorini del tipo ciliegino 400 g
Scalogno, (o aglio, se preferite), 1 spicchio
Zucchero, 20 g
Timo fresco, 7 o 8 rametti
Olio EVO, 30 cl
Origano secco, q.b.
Sale fino e pepe nero macinato, q.b.

PREPARAZIONE
Lavate i pomodorini, asciugateli e poi divideteli tutti a metà. Preparate anche il trito, “spiumando” i rametti di timo e sminuzzando il tutto finemente insieme allo scalogno.

Pomodorini confit
Mettete i pomodorini (con la parte tagliata verso l’alto) in una teglia (o su una leccarda) foderata con della carta da forno, salate e pepate a piacere, cospargeteli col trito aromatico e spolverizzateli con zucchero. Infine aggiungete l’origano e versate un filo d’olio su ogni pomodorino.
Mettete il tutto in forno preriscaldato (statico) a 140°per un paio d’ore, fino a quando l’acqua dei pomodorini non si sarà asciugata quasi completamente e la loro buccia inizierà a raggrinzirsi. Comunque non esagerate con la cottura perché i pomodorini confit non devono risultare secchi, ma rimanere umidi e morbidi. Se volete accelerare i tempi, potete anche utilizzare il forno ventilato, abbassando però la temperatura di una decina di gradi e risparmiando 30 o 40 minuti.

Pomodorini confit
Una volta pronti i pomodorini confit si possono utilizzare sia caldi sia a temperatura ambiente, come contorno, come condimento per una pasta calda o fredda, oppure su una bruschetta da proporre come aperitivo.
Si abbinano benissimo a mozzarella e formaggi in genere, oppure a secondi di carne o di pesce saporiti che vanno a contrastare con la loro dolcezza.

Pomodorini confit

Gigi, cuoco di Camera con Vista

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

I consigli di Gigi
I pomodorini confit si conservano coperti in frigorifero per due o tre giorni, ma non si prestano a essere surgelati. Per quanto riguarda il loro condimento, l’unico punto fermo è lo zucchero, per il resto potete inventarvi tutte le variazioni che volete seguendo il vostro gusto e le vostre preferenze.

 

2 Commenti

  • Reply
    Paola
    10 giugno 2017 at 19:00

    Buonissimi! Vale la pena farne un po’ e averli pronti per qualche giorno

  • Reply
    Viaggiando con Bea
    9 giugno 2017 at 10:06

    Mi piacciono tantissimo ma mi spaventa la lunga cottura in forno. Buoniii

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: