Le ricette di Gigi

Triglie di scoglio all’alloro e limone

Pronte per essere servite: le triglie di scoglio con alloro e limone

Le triglie di scoglio, disponibili spesso anche nei supermercati, addirittura nelle vaschette dei pesci freschi già confezionati, sono davvero ottime! In più sono facili da preparare e cuociono in pochi minuti. Si prestano quindi per realizzare ricette veloci quanto sfiziose, che vi garantiranno senza troppo impegno un’ottima figura anche nel caso abbiate ospiti. Ve le propongo in una versione semplicissima, al forno con alloro, limone, olio, sale e pepe. Con un contorno di patate, sempre al forno e ben aromatizzate, il risultato è garantito!

Triglie con alloro e limone

Triglie con alloro e limone, ingredienti

INGREDIENTI
Triglie di scoglio di circa 100g cadauna, un paio per commensale
Foglie di alloro
Limoni (non trattatati), da tagliare a fette sottili
Olio Evo, sale e pepe, qb
Per il contorno
Patate o patate novelle
Olio EVO e sale, qb
Aromi (aglio, rosmarino, origano….), a vostra scelta

PREPARAZIONE
Per prima cosa preriscaldate il forno (normale) a 220° gradi e occupatevi del contorno, visto che le patate hanno una cottura più lenta rispetto alle triglie. Per regolarvi, calcolate un tempo complessivo di circa 40 minuti da quando infornate le patate a quando andrete in tavola con pesce e relativo contorno.

Triglie con alloro e limone

Triglie con alloro e limone, il contorno di patate

Iniziate tagliando le patate a grossi pezzi (sempre che non utilizziate patatine novelle: in questo caso lasciatele intere o al massimo dividetele a metà), mettetele in un contenitore da forno, salate, oliate e aggiungete qualche aroma a vostro gradimento. In questo caso, ho utilizzato uno spicchio d’aglio schiacciato con la sua buccia, un paio di rametti di rosmarino e un po’ di peperoncino fresco. Mettete tutto in forno e passate alle triglie.
Pulitele senza squamarle (se questa operazione non l’ha già effettuata il vostro pescivendolo), lavatele sotto acqua corrente e poi asciugatele con la carta da cucina.

Triglie con alloro e limone

Triglie con alloro e limone, preparazione

Strofinate la pelle con un mezzo limone (si rovinerà meno in cottura) e poi disponetele in una teglia da forno alternandole “testa/coda. Tra una triglia e l’altra, inserite una fettina di limone e una foglia di alloro; oliate, salate, pepate e mettete in forno 10 minuti circa prima di andare in tavola.

Triglie con alloro e limone

Triglie con alloro e limone: la cottura in forno con le patate

Le triglie vanno servite appena pronte: cercate  quindi di far coincidere i tempi di cottura di pesce e contorno, dando comunque la precedenza alle patate che potrete, in ogni caso, togliere dal forno e tenere in caldo.

Triglie con alloro e limone

Triglie con alloro e limone, inpiattamento

Triglie con alloro e limone

Triglie con alloro e limone

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

Pronte per essere servite: le triglie di scoglio con alloro e limone

I consigli di Gigi
Se la possedete, utilizzate per la cottura delle triglie una teglia da forno che possa andare direttamente in tavola: risparmierete tempo ed eviterete di dover spostare i pesci rischiando di romperli, rovinando così il loro aspetto.
Se ne avanzano, raccogliete la carne delle triglie e utilizzatela (se non intendete surgelarla) entro un giorno o al massimo due, per realizzare un eccellente sugo per la pasta. Basta preparare un soffritto leggero di cipolla e olio, aggiungere un po’ di passata pomodoro (o pomodori a pezzetti freschi oppure in scatola) e, se vi piace, qualche oliva nera denocciolata.  Fate cuocere qualche minuto e, alla fine, completate con la carne di triglia. Spolverate il tutto con del prezzemolo tritato e condite con questo sugo il formato di pasta che preferite.

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: