Le ricette di Gigi

Filetto di manzo al forno con impanatura di spezie


Filetto di manzo al forno con impanatura di spezie

 

Il filetto di manzo al forno impanato con  un mix di spezie è sempre una sicurezza quando devo preparare un secondo di carne. È una ricetta facilissima che richiede solo l’accortezza di acquistare carne di qualità.  Il resto lo fa l’impanatura di erbette e un indicatore di temperatura che, quando il filetto cuoce nel forno, non deve superare i 65 gradi. Un piatto squisito, da accompagnare con qualsiasi contorno di verdure, calde o fredde.

INGREDIENTI
(per 4 persone)
Filetto di manzo intero: 500-600g
Per il mix di spezie: sale grosso integrale, origano, pepe bianco, timo, mirto, menta, lemon grass, peperoncino frantumato, peperoncino macinato, maggiorana, prezzemolo, zenzero, cumino, semi di finocchio, curcuma… più ne avete meglio è!
Per il contorno
Patate: 500g
Pomodorini: una decina
Rosmarino e basilico: qb
Sale, olio Evo: qb.

Filetto di manzo al forno con impanatura di spezie

Ingredienti

PREPARAZIONE
Scaldate il forno (statico) alla massima temperatura e iniziate dalle verdure. Sbucciate le patate, dividetele in pezzi della dimensione che preferite e mettetele in forno con sale, olio e rosmarino. Se gradite potete aggiungere un po’ di peperoncino, dell’origano o uno spicchio d’aglio con la camicia. I pomodorini, invece, divideteli in due e mettete a loro volta in forno con la parte tagliata verso l’alto e conditi con un po’ di sale e un goccio d’olio.

Le patate saranno cotte quando i bordi dei loro pezzi inizieranno a dorare; i pomodorini devono invece solo “appassire” un po’. Una volta pronte le verdure, mettete un po’ di basilico tritato sopra i pomodorini, un filo d’olio, togliete i rametti di rosmarino e l’eventuale spicchio d’aglio dalle patate e poi teneteli in caldo fuori dal forno.
Mentre le verdure cuociono, recuperate dalla dispensa tutti i barattoli di aromi che avete a disposizione e preparate un mix abbondante completandolo con un po’ di sale grosso.

Filetto di manzo al forno con impanatura di spezie
Poi prendete il vostro filetto, asciugatelo con del panno carta e impanatelo con cura nel mix di spezie. Con questa impanatura, che serve a insaporire ma, anche, a “riparare” un po’ la carne, la classica precottura del filetto per sigillarne la superficie ed evitare la perdita di liquidi diventa superflua.
Quindi mettete il filetto in forno, calcolando i tempi classici di cottura per il roastbeaf (circa 20 minuti per 500g di carne o 30-35 minuti per un chilo). Il nostro consiglio è però quello di procurarvi un termometro da forno (costano solo una decina di euro e sono utilissimi), infilare la punta del suo ago al centro del pezzo di carne e lasciare in forno sino a quando l’indicatore segnerà tra i 60 e i 65 gradi.

In questo modo la cottura risulterà perfetta: usate quella più bassa se preferite la carne più al sangue, o quella maggiore se la preferite più cotta.
Una volta pronto, estraete il filetto dal forno, avvolgetelo in un foglio di carta stagnola per 5-10 minuti per permettere ai liquidi interni di assestarsi senza uscire dalla carne quando la affettate. Servitela nei piatti con le verdure e, se vi piace, un cucchino di senape.

Gigi, cuoco di Camera con Vista

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

I consigli di Gigi
Questa ricetta si può ovviamente realizzare anche con un classico roastbeaf ma, personalmente, preferisco il filetto che rimane morbidissimo. In particolare si prestano bene le carni di animali allevati al pascolo. L’unica accortezza, è quella di farvene tagliare il pezzo che serve cercando di ottenerlo di un diametro il più possibile costante per facilitare una cottura omogenea. Naturalmente questa carne è ottima anche fredda e si conserva in frigorifero per un paio di giorni avvolto nella carta d’alluminio.

 

3 Commenti

  • Reply
    ilcuocogigig
    22 Ottobre 2016 at 12:00

    Facile e di soddisfazione: sono contento che vi sia piaciuta!

  • Reply
    Paola
    21 Ottobre 2016 at 22:35

    Mi hai convinta, cuoco Gigi, mi sembra un’ottima ricetta. Comincio a salvarla per le feste …

  • Reply
    Viaggiando con Bea
    21 Ottobre 2016 at 18:06

    Buonissima! Da provare sicuramente. Buona serata 🙂

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: