Milano Mostre ed eventi

Mostra Italiana a Palazzo Reale: la moda si racconta

Mostra Italiana a Palazzo Reale

La storia di trent’anni del nostro paese raccontata attraverso l’epopea del Made in Italy: è questa la proposta di Italiana, l’Italia vista dalla moda, 1971-2001, la mostra inaugurata a Palazzo Reale durante Milano Fashion Week. L’omaggio a un periodo formidabile nel quale una generazione di stilisti, industriali, designer, artisti, architetti e intellettuali ha definito l’immagine dell’Italia nel mondo e l’ha inserita nelle rotte della cultura internazionale in un viaggio che, nonostante le crisi e i grandi cambiamenti in atto, continua tutt’ora.
Mostra Italiana a Palazzo Reale
La visione dei curatori della mostra Maria Luisa Frisa e Stefano Tonchi è quella di una moda italiana capace di interpretare e anticipare i segni del tempo e di rapportarsi con vari saperi e intelligenze ponendosi spesso al centro della scena mediatica.
Ecco quindi che la data d’inizio, l’anno in cui in Italia nasce il Movimento di liberazione della donna, marca anche la nascita del pret-a-porter, quando lo stilista Walter Albini fece sfilare per la prima volta a Milano la sua collezione; quella finale, l’anno dell’attentato alle Torri Gemelle, rappresenta una data spartiacque a livello globale, in un mondo già sconquassato dalle mutazioni geopolitiche degli anni novanta.

Mostra Italiana a Palazzo Reale

In primo piano “Bel Paese” di Maurizio Cattelan

Le creazioni dei grandi stilisti e dei brand del made in Italy – da Albini ad Armani, da Ferrè a Versace, a Dolce&Gabbana, Valentino, Romeo Gigli, Laura Biagiotti, Moschino, Krizia ma anche Missoni Gucci, Diesel, Costume National, Gucci, Fiorucci e molti altri – diventano protagoniste di un racconto che evidenzia l’impatto sociale e culturale della moda italiana attraverso un percorso espositivo sviluppato attraverso nove temi: Identità, Democrazia, Logo, Diorama, Project Room, Bazar, Post produzione, Glocal e L’Italia degli Oggetti.

Mostra Italiana a Palazzo Reale
Un viaggio che inizia dal servizio Unilook scattato nel 1971 da Oliviero Toscani per Vogue Uomo che è l’immagine simbolo della mostra, con un uomo e una donna vestiti con abiti uguali e capelli della stessa lunghezza e si conclude nell’esposizione dei prodotti diventati oggetti di culto nel consumismo della moda, una costellazione di icone che testimoniano il successo dei brand del Made in Italy nel mondo.

Mostra Italiana a Palazzo Reale

Romeo Gigli

Un successo alimentato dal connubio della moda con la fotografia, il design e l’arte e rappresentato nella mostra dalla ricca esposizione di magazine, fotografie, quadri, oggetti di design e libri dei più grandi fotografi e reporter: da Oliviero Toscani a Gianpaolo Barbieri, da Paolo Riversi a Giovanni Gastel oltre alle opere degli artisti Michelangelo Pistoletto, Maurizio Cattelan, Francesco Vezzoli, Vanessa Beecroft, Alighiero Boetti.

Mostra Italiana a Palazzo Reale

Specchi di Michelangelo Pistoletto

Insomma, una mostra esaustiva per ricchezza di contenuti, abiti, accessori che restituisce al visitatore la pluralità di visioni di cui si è fatta portavoce la moda italiana nel nostro Paese e nel mondo. L’allestimento, essenziale, è al servizio di un progetto espositivo che vuole essere un racconto corale in un contesto che abitualmente vive di protagonismi: forse poco suggestivo ma necessario.

Mostra Italiana a Palazzo Reale

ITALIANA. L’Italia vista dalla moda 1971-2001
Milano, Palazzo Reale
Piazza Duomo 12
22 febbraio- 6 maggio 2018
Biglietto ingresso: 5 euro

SalvaSalva

SalvaSalva

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: