Le ricette di Gigi

Pasta integrale con pesto di nocciole e sedano

Pasta integrale con pesto di nocciole e sedano

La pasta integrale con il pesto di sedano e nocciole è un primo piatto appetitoso e saporito che si prepara in pochi minuti e non presenta difficoltà di sorta. In totale servono poco più di un quarto d’ora per la preparazione della salsa e 15-20 minuti per la cottura della pasta.
Sedano e nocciole sono disponibili durante tutto l’anno, ma noi vediamo questa ricetta perfetta per l’autunno, di cui ricorda i colori tipici. Ultima nota importante: questa ricetta non richiede ingredienti di origine animale se non un goccio di latte per “depurare” l’aglio contenuto nella salsa, quindi è perfetto anche se avete ospiti vegetariani. Nel caso abbiate invitato anche dei vegani, usate acqua invece del latte per far bollire l’aglio: è una soluzione un po’ meno efficace ma funziona.

INGREDIENTI
(per 4 persone. NB: io l’ho preparata per due persone e quindi, come si vede nelle fotografie, ho dimezzato le dosi)
Pasta integrale (mezze penne, mafalde, il formato che preferite…), 320-360g circa
Parmigiano grattuggiato, 60g
Nocciole sgusciate e spellate, 60g
Foglie di sedano, un paio di manciate
Aglio, due spicchi
Latte, 1 dl
Noce moscata e cannella in polvere, qb
Olio EVO, sale, pepe macinato, qb.

Pasta integrale con pesto di nocciole e sedano

PREPARAZIONE
Mettete gli spicchi d’aglio sbucciati in un pentolino, copriteli a filo col latte (o l’acqua) e poi fateli cuocere circa 3 minuti da quando inizia il bollore: serve per ammorbidirli ma, soprattutto, per neutralizzare la parte pesante, persistente e poco digeribile del loro aroma. Nel frattempo tostate leggermente le nocciole in forno.

Scolate gli spicchi d’aglio e metteteli nel mixer insieme alle nocciole, con l’accortezza di tenerne alcune intere da parte da utilizzare per la presentazione finale. Aggiungete anche le foglie di sedano (e, di nuovo, tenetene alcune da parte), due cucchiai di olio EVO, un pizzico di noce moscata e di cannella grattugiate. Per ora non salate e azionate il mixer sino a quando avrete ottenuto una crema liscia e senza grumi.
Trasferite il composto in una ciotola e mescolatelo col parmigiano grattuggiato e un altro filo d’olio. Controllate il sale ma, data la presenza del parmigiano, non dovrebbe servire: in ogni caso il condimento è pronto.

Fate scaldare in una pentola dell’acqua abbondante e, quando inizia a bollire, salatela e versateci la pasta integrale. Una volta cotta ma ancora ben al dente, scolatela trattenendo un paio di cucchiaiate dell’acqua di cottura da aggiungere al condimento di sedano e nocciole per ammorbidirlo un po’ e rendere il piatto più cremoso. Per precauzione conservate comunque un po’ di acqua di cottura che potrebbe servire successivamente.
Versate la pasta scolata in una ciotola, aggiungete il pesto e amalgamate bene mescolando con cura: nel caso la pasta risultasse troppo asciutta, aggiungete ancora un goccio dell’acqua di cottura. Decorate con un po’ di foglie di sedano e di nocciole spezzate grossolanamente e portate subito in tavola la pasta integrale con il pesto di sedano e nocciole ancora ben calda.

Pasta integrale con pesto di nocciole e sedano

Pasta integrale con pesto di nocciole e sedano

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

I consigli di Gigi
Questa pasta va preparata e consumata subito, perché le foglie di sedano tendono ad appassire rapidamente mentre le nocciole spezzettate si impregnano di liquido e il sugo quindi si rovina.
Piuttosto, se ne avete voglia e tempo (ma basta una mezz’oretta) potete prepararvi in casa la pasta fresca, impastando in parti uguali  della farina 00 e della farina integrale (per un totale di circa 440g), quattro uova intere e un pizzico di sale. Impastate, fate riposare la pasta per almeno 45 minuti, stendetela in una sfoglia sottile (se l’avete usate l’apposita macchinetta) e poi riducetela in tagliatelle da circa mezzo cm di altezza o nel formato che preferite.

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: