Le ricette di Gigi

Polpo croccante con crema di patate alla curcuma

Polpo croccante con crema di patate

Il polpo croccante con crema di patate alla curcuma è un secondo sfizioso e di grande effetto, adatto anche a qualche pranzo o a una cena durante le festività in arrivo. La preparazione è priva di difficoltà particolari, richiede circa un’ora più la cottura finale del polpo per renderlo croccante prima dell’impiattamento e… il risultato è garantito!

INGREDIENTI
(per 4 persone)
Polpo verace, uno da circa 800 g (i polpi veraci, o di scoglio, sono quelli con la doppia fila di ventose sui tentacoli che hanno tutti circa la stessa lunghezza)
Patate, 400g
Latte fresco intero, 300 ml
Cime di rapa, 500 g
Limoni, 1
Aglio, 1 spicchio
Mandorle pelate, una manciata
Peperoncino fresco, mezzo
Paprika dolce, curcuma e noce moscata, qb
Olio evo e sale, qb.

Polpo croccante con crema di patate

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Si inizia lessando il polpo in acqua bollente leggermente salata per una mezz’oretta. Prima di lasciarvelo completamente, immergetelo per tre volte nell’acqua bollente, tenendolo per la testa fino a quando i tentacoli non saranno arricciati: in questo modo rimarrà molto più morbido.

Una volta cotto (controllate la morbidezza con uno stecchino) spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il polpo nel suo liquido di cottura.
Intanto sbucciate le patate, tagliatele a dadini e mettetele in un pentolino con il latte, un pizzico di curcuma, una grattugiata di noce moscata e sale. Quando il composto sarà cotto, passatelo al passaverdure e poi attraverso un setaccio a trama fine per ottenere un crema liscia e mettetelo da parte.

Polpo croccante con crema di patate
Sempre mentre il polpo cuoce, pulite e lavate le cime di rapa, poi sbollentatele in acqua e sale con uno schizzo di succo di limone. Scolatele e tenetele da parte.
Una volta intiepidito, estraete il polpo dal suo liquido e tagliate i tentacoli senza eliminare le ventose. Poi adagiateli su una griglia leggermente unta di olio o in una padella antiaderente fino a quando avranno preso un bel colore dorato e saranno diventate croccanti. Potete riservare lo stesso trattamento al resto del mollusco (testa, parte centrale) dopo averlo tagliato a pezzi che potranno anche essere utilizzati per altre ricette (un sugo per la pasta, polpo alla ligure con patate, fagiolini e pesto etc).

Saltate le cime di rapa in una padella a fuoco vivace con un filo d’olio, lo spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato, sale e peperoncino fresco. Tritate anche le mandorle e fatele tostare in un padellino antiaderente. Date anche una riscaldatina alla crema di patate.
È ora di impiattare. Distribuite  la crema di patate al centro dei piatti e adagiatevi sopra i tentacoli croccanti di polpo con una manciata delle cime di rapa saltate in padella. Decorate con le mandorle tostate e una spolverata di paprica dolce. Completate con un giro d’olio EVO e servite il piatto ben caldo.

Polpo croccante con crema di patate

Polpo croccante con crema di patate

il cuoco Gigi

I consigli di Gigi
La comodità di questa ricetta è che può essere preparata quasi tutta in anticipo, escluso l’ultimo passaggio del polpo in padella prima di servirlo ben caldo. Se avanzano, tutti gli elementi possono essere conservati un giorno o due in frigo ad eccezione delle cime di rapa strascicate. Con il polpo avanzato si può sempre realizzare un ottimo condimento per la pasta.

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: