Moda e Shopping Moda sostenibile

Dressyoucan, abiti e sogni a noleggio

Dressyoucan

Dressyoucan ovvero come portarsi a casa l’abito dei sogni senza accendere un mutuo. E sceglierlo con spensieratezza, seguendo l’istinto e il desiderio del momento in un guardaroba sterminato completo di scarpe e borse. No, non siamo a Manhattan in una vecchia  puntata di Sex and the City ma ora nel cuore di Milano, a due passi dalle Colonne di San Lorenzo, nello showroom di Dressyoucan, il primo servizio di noleggio fashion con un’offerta di abiti di alta moda di importanti griffe, brand emergenti, capi vintage e di tendenza.
L’idea di potere attingere a un armadio degno di Carrie Bradshaw senza l’impegno di acquistare niente ma scegliendo gli abiti o l’outfit di una sera a un prezzo abbordabile, è di Caterina Maestro, founder e Ceo di Dressyoucan che nel suo innovativo progetto ha visto la possibilità di indirizzare l’innato spirito imprenditoriale verso un’attività legata alla moda, da sempre una delle sue passioni.

Dressyoucan
Dressyoucan è nato quasi per caso nel 2014, in Marocco, durante un viaggio con due care amiche in una Marrakech funestata dal maltempo – mi racconta Caterina -. Per uccidere la noia ci siamo date allo shopping ma siamo finite nell’unica bottega marocchina dove non si poteva contrattare. Una boutique piena di cose raffinatissime e meravigliose, tra le quali un giubbotto che è diventato oggetto di contesa. Abbiamo deciso così di comperarlo insieme inaugurando un ‘armadio delle ragazze’, dove utilizzare i pezzi presi durante il viaggio. Tornata a Milano ho maturato il progetto un Airbnb del guardaroba, abiti da noleggiare come si affitta un bell’appartamento in centro, offerti con un’assistenza accurata che preveda anche un servizio di consulenza e sartoria e di consegna nelle date richieste dalla cliente”.

Dressyoucan
Dressyoucan è stato così lanciato nel 2015 con l’apertura dello spazio a Milano e di una piattaforma online dove è possibile visualizzare e scegliere abiti e accessori per ogni occasione, dal cocktail alle cerimonia, ai matrimoni, alla serata di gala ma anche per appuntamenti di lavoro. Una soluzione che evita l’acquisto di capi particolari e costosi che comunque verrebbero utilizzati pochissimo con il rischio di rimanere per anni negli armadi.

Dressyoucan
Il noleggio, con consegna e lavanderia, è di quattro giorni e comprende anche un servizio di sartoria per regolare la lunghezza dei capi. Per chi non fosse di Milano è offerta la possibilità di visionare a casa tre abiti e di prenotare poi la consegna di quello prescelto alla data prestabilita. La disponibilità di taglie è ampia e per gli abiti da sposa è attiva una collaborazione con il brand Sposa Formosa esposto al primo piano dello showroom. I prezzi variano dai 44 a 144 euro per gli abiti, le borse dai 14 ai 64 euro, le scarpe dai 54 agli 84 euro. Accanto al quello del noleggio, i capi riportano il prezzo di vendita nei negozi.

Dressyoucan

Con la gonna di MuaMua

Sono una grande appassionata di moda sostenibile e comunque di tutte le soluzioni che facciano fronte agli eccessi del fast fashion e così quando ho saputo di Dressyoucan, ho chiesto di potere visitare lo showroom dove, oltre alle firme note della moda, è disponibile  un’interessante selezione di designer emergenti, italiani e non solo. Apprezzabile anche il servizio di delivery dei capi noleggiati che hanno confezioni plastic free e a Milano vengono consegnati su bicicletta e con scooter elettrici.

Dressyoucan

Abito è di Michal Negrin

L’incontro con Caterina e il suo team è stato molto divertente perché oltre a mostrarmi gli abiti, le borse, le scarpe griffatissime,  le ragazze mi hanno invitato a indossarli per vivere l’esperienza delle loro clienti. Non me lo sono fatto ripetere due volte e con l’entusiasmo di una debuttante ho scelto di provare una gonna di tulle rosa shocking ancora più esagerata di quella indossata da Sarah Jessica Parker nella sigla di Sex and the City, un elegante completo giacca e pantaloni nel mio colore preferito e poi non ho resistito al richiamo di un abito da sera strepitoso che, su consiglio di Gloria Contrafatto, designer e stylist a servizio delle clienti di Dressyoucan, ho abbinato a un paio di décolleté glitterate di Manolo Blahnik.

Dressyoucan

Con il team di Dressyoucan al completo: da sinistra Veronica, Priscilla, Caterina, Marco e Gloria

Terminata visita e intervista, come Cinderella, sono tornata i miei tronchetti da battaglia e al girocollo beige ma sappiate che, se mi incontrerete mai alla prima della Scala, il mio abito sarà a noleggio!

Le foto sono di Lorella Usai

DRESSYOUCAN
Showroom
c.so P.ta Ticinese, ang. via Mora, 1
Milano
info@dressyoucan.com
Sito Web

 

2 Commenti

  • Reply
    Paola Bortolani
    13 Febbraio 2020 at 9:22

    Grazie Paola! Credo che questa soluzione sia esattamente la 2.0 (o 3? o 4?) del noto mercatino di abiti di alta moda, ma usati, di un po’ di anni fa. Per una come me, che ha ormai nell’armadio quasi solo jeans, è senz’altro interessante attingere a un servizio come questo nei rari, ma ci sono!, casi in cui il dress code è impegnativo, e il costoso acquisto rimarrebbe nell’armadio per anni. Complimenti per la tua instancabile energia nello scovare suggerimenti di valore.

    • Reply
      Paola
      13 Febbraio 2020 at 9:53

      Grazie Paola! Sapevo che questa soluzione ti sarebbe piaciuta!

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: