Le ricette di Gigi

Torta all’acqua

Torta all'acqua

La torta all’acqua è un dolce leggerissimo composto solo di farina, zucchero, acqua, un goccio d’olio di semi e lievito, oltre a qualche aroma a scelta. È una versione ancora più light di una torta pubblicata qualche giorno fa, che in più aveva una dose abbondante di cioccolato fondente. Non tutti però amano il cioccolato e quindi mi è stato chiesto un dolce senza altre aggiunte, da gustare senza rimorsi per la quantità di calorie,  difficili da smaltire in questi giorni di quarantena tra le pareti di casa. Come per la sorella al cioccolato, la preparazione è velocissima e facile: meno di mezzora per preparare l’impasto e circa 50 minuti di cottura in forno.

INGREDIENTI
(Per uno stampo da circa 24 cm)
Farina 00, 300 g
Lievito istantaneo in polvere per dolci 16 g (una bustina)
Zucchero, 200 g
Olio di semi, 90 ml
Baccello di vaniglia,  1
Acqua naturale, a temperatura ambiente, 330ml
Baccello di vaniglia,  1.

Torta all'acqua

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Preriscaldate il forno (normale, a 180°) e iniziate a preparare l’impasto. In una ciotola mettete la farina e il lievito passandoli a un setaccio,  amalgamateli con una frusta e mettete da parte. In un’altra ciotola versate lo zucchero, l’acqua a temperatura ambiente e mescolate bene fino a quando lo zucchero è sciolto.

Aggiungete quindi alla farina i semi del baccello di vaniglia (bisogna tagliarlo per il lungo con un coltellino, e poi grattare le due metà con la lama per raccogliere i semi) e l’olio di semi. Di nuovo mescolate bene. Poi Aggiungete poco alla volta all’acqua zuccherata il composto di farina, continuando a mescolare per evitare la formazione di grumi. Alla fine otterrete un impasto cremoso, liscio e piuttosto liquido. Se l’avete utilizzate una planetaria, ma basta anche una normale frusta.

È ora di preparare lo stampo, che potete passare all’interno con burro e farina oppure foderare con della carta da forno bagnata e strizzata. L’ideale sono gli stampi a cerniera che renderanno più facile poi trasferire la torta sul piatto da portata.

Versate l’impasto nella tortiera, livellate bene e mettete in forno per circa 50 minuti. Ricordatevi che la torta deve rimanere morbida, quindi verificate lo stato della cottura con uno stecchino: se esce pulito e asciutto significa che la torta è pronta.  Sfornate, lasciate raffreddare e poi trasferitela su un piatto di portata. Guarnitela con una spolverata di zucchero a velo, con degli spicchi di frutta se volete, e siete pronti a servire il vostro dolce super light!

Torta all'acqua

Luigi, il cuoco di Camera con VistaI consigli di Gigi
La torta all’acqua si conserva per 2-3 giorni a temperatura ambiente, coperta della pellicola per evitare che secchi troppo perdendo la sua morbidezza.  Si può anche congelare. Noi l’abbiamo profumata con della vaniglia, ma ci si può sbizzarrire con gli aromi preferiti: dallo zenzero, alla cannella, alla buccia degli agrumi. Ottima per colazioni e merende, si può accompagnare con un velo della marmellata preferita oppure con una macedonia di frutta o di frutti di bosco.

 

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: