Bello e low cost Le ricette di Gigi

Linguine con canocchie e pomodori pizzutello freschi

Tempo d’estate, tempo di pesce. Cosa c’è di meglio di un bel piatto di pasta con un sugo saporito e fresco? Dopo i bucatini con i totani, anche la ricetta di questa settimana è facile, di effetto e dai costi ridotti. Uno dei cavalli di battaglia di Gigi, il marito cuoco di Camera con vista.

Linguine con canocchie e pomodori pizzutello freschi

Linguine con canocchie e pomodori pizzutello freschi

Ingredienti e costi (dosi x 4 persone)

Canocchie o cicale di mare fresche gr.400 (5.3 euro)
Pomodori pizzutello gr 500 (1.25 euro)
Linguine gr 350 (0.75 euro)
Aromi: 1 cipolla piccola, due spicchi di aglio, un peperoncino, basilico fresco
Condimenti: Olio EVO, sale
Costo a porzione: circa 2.5 euro compresi aromi e condimenti.

Istruzioni
In una padella che poi possa contenere anche la pasta, mettete la cipolla tritata finemente, gli spicchi d’aglio in camicia schiacciati, il peperoncino privato dei semi e un giro d’olio. Aggiungete anche i pomodorini tagliati a metà – con il lato del taglio verso il basso – a formare uno strato che copra il fondo della padella.
Salate leggermente (le canocchie che aggiungerete fra poco saranno già saporite di loro), accendete a fuoco medio, coprite con un coperchio e aspettate che i pomodorini abbiano rilasciato la loro acqua e che si siano parzialmente asciugati (7-10 minuti). A questo punto togliete gli spicchi d’aglio e il peperoncino che avranno ormai terminato la loro funzione. (1)

CLICCA SULLA GALLERY


Nel frattempo, avrete preparato le canocchie, tagliando con una forbice il carapace sulla schiena. Prendetele e adagiatele sopra i pomodori con il taglio rivolto verso il basso a formare un secondo strato, in modo che durante la cottura possano rilasciare tutti i loro aromi. (2)
Coprite con un coperchio, fate trascorrere pochi minuti e quando vedete che la carne delle canocchie è ormai bianca e quindi cotta, spegnete il fuoco, togliete le canocchie dalla padella e mettetele a raffreddare su un piatto.
A questo punto, con una pinza da cucina, tirate via la buccia dei mezzi pomodori: vedrete che verrà via senza problemi (3). Terminata questa operazione, tornate alle canocchie che, nel frattempo si saranno raffreddate. (4) Pulitele dal carapace e aggiungete la loro carne ai pomodori (5).  (se poi volete, lasciatene qualcuna intera a scopo decorativo per quando impiatterete).
Mettete a cuocere le linguine in abbondante acqua bollente salata e, quando sono quasi pronte, riaccendete sotto alla padella col sugo. “Tirate su” (non scolate!) le linguine, senza preoccuparvi se si portano dietro un po’ d’ acqua e aggiungetele al sugo.
Date una girata delicata e completate la cottura delle linguine, aggiungendo un po’ della loro acqua se il tutto tende ad asciugare troppo. Una volta pronte spegnete il fuoco, aggiungete un leggero giro d’olio, qualche fogliolina di basilico fresco e servite! (6)
Ah, non dimenticate il pane per la consueta “scarpetta” col sugo e accompagnate il tutto con un vino fresco, bianco e secco.

Buon appetito!

1 Commento

  • Reply
    Misterkappa
    2 Luglio 2014 at 7:49

    Bel post, mi piace! 🙂
    Se ti va dai un’occhiata al mio blog, tratto telefilm musica e libri! 🙂
    loscrittoreimpenitente.wordpress.com

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: