Milano Moda e Shopping Moda sostenibile

FoscaMilano, l’atelier dell’artista tessile

I tessuti come tele, i fili come pennelli, le trame quali frammenti di un processo creativo che porta a realizzare opere tessili uniche. Si entra nell’atelier FoscaMilano e ci si sente un po’ come in una galleria d’arte, dove gli arazzi colorano le pareti bianche alternandosi a foto in bianco e nero e gli abiti sono inseriti nell’ambiente come fossero delle installazioni. Uno spazio che racconta Fosca Campagnoli almeno come la raccontano le sue creazioni: abiti, tappeti, arazzi ed elementi di arredo che è bello conoscere attraverso la sua voce morbida, con le erre appena arrotate, la dizione priva di accenti, quasi un canto che accompagna la descrizione minuziosa e precisa del suo lavoro.
FoscaMIlano- copia
Un lavoro nato da una tradizione familiare da sempre attiva nella sartoria e combinato a una ricerca personale nella cultura del tessuto: uno studio iniziato quando era una giovane mamma e approfondito da autodidatta attraverso l’esplorazione di tradizioni e di popoli, di trame e di storie, di tecniche e di materiali, di coltivazioni e di territori.


Un mondo grande, portatore di bellezza e generatore di incontri, di stimoli, di suggestioni che, dopo gli studi umanistici, ha portato Fosca Campagnoli a diventare un’artigiana d’arte e un’insegnante di abilità tessili.

FoscaMilano_IMG_0756 copia

Le sue creazioni partono dalla fascinazione del tessuto, dall’esigenza di entrare in contatto con la sua sostanza materica, dall’osservazione del colore, dalla valutazione della sua dimensione, dal calcolo del peso e degli incontri che quel frammento – con quel peso, quella trama e quel colore – potrà generare con altri frammenti già raccolti da Fosca in altre esplorazioni in vecchi magazzini, laboratori di sartoria, campionature, scarti di case di moda.
Fosca cerca, intercetta e raccoglie, scegliendo fibre naturali e nobili –  lane, sete, canape e lini – e poi disegna, taglia, cuce, assembla, crea. Restituisce nuova vita a materiali che, pur bellissimi, giacevano dimenticati o inutilizzati.

FoscaMilano_0749 copia

Dalle sue mani escono tendaggi leggeri ed eterei da cui traspaiono scritture realizzate con fili e trame, arazzi di tessere multicolori, elementi per interni, coperture per pezzi storici di design e poi, dopo l’incontro con l’amica ed esperta di moda Anna Tamborini, anche abiti, giacche, stole e  borse.

Li trovate nell’atelier di via privata Bastia 7 a Milano, uno spazio inaugurato da poco meno di un anno, dove insieme alle creazioni di Fosca sono esposte anche le immagini in bianco e nero, stampate in camera oscura dell’amica Carola Guaineri e che sono riprodotte anche su alcuni dei capi della prossima stagione. Se volete visionarli basta contattare l’atelier con un minimo di anticipo: una telefonata e scoprirete un laboratorio di arte tessile.

FoscaMilano, ph. Carola Guaineri

FoscaMilano, ph. Carola Guaineri

FoscaMilano_0774 copiaFOSCAMILANO
Showroom and work lab
Milano
Via privata Bastia, 7
tel. 338 1925 848
Pagina Facebook

 

Nessun commento

  • Reply
    sidilbradipo1
    1 Settembre 2015 at 15:10

    Straordinarie creazioni <3
    Ciao
    Sid

  • Reply
    lillyslifestyle
    1 Settembre 2015 at 14:09

    Stupendo!!! La prossima volta che andrò a Milano ci farò un salto 😉

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: