Le ricette di Gigi

Filetti di cernia con finferli trifolati

Filetti di cernia con finferli

Sospese tra il mare e la montagna, le ricette che abbinano pesce ai funghi sono un classico della cucina. In occasione di una recente vacanza in Alto Adige ho acquistato dei finferli secchi e ho pensato di utilizzarli come contorno a dei filetti di cernia acquistati alla pescheria del supermercato sotto casa. Ne è risultato un piatto abbastanza semplice e di rapida realizzazione che ha il suo perché in questa fase di passaggio tra l’estate e l’autunno. 

Filetti di cernia con finferli

Gli ingredienti

INGREDIENTI
(per 2/3 persone. Tempo di realizzazione: circa 30 min. escluso il periodo di ammollo dei funghi)
Finferli (o gallinacci) secchi, 50g (ma potete usare anche porcini secchi o gli stessi funghi freschi, in questo caso ne servono circa ½ kg)
Filetti di cernia , 2 per circa 220-300g (in alternativa vanno bene anche filetti di rana pescatrice, platessa, merluzzo… a vostra scelta e a seconda di quello che trovate)
Farina 00, olio Evo, sale e pepe, succo di limone, qb
Burro, una noce
Acciughe sott’olio, un paio
Aglio, uno spicchio
Prezzemolo tritato, una manciata
Salvia, qualche foglia.

PREPARAZIONE
Filetti di cernia con finferli
Per prima cosa mettete i funghi secchi in ammollo in acqua tiepida per circa un’oretta. Poi scolateli ma conservatene l’acqua che, filtrata, servirà in cottura. Se invece utilizzate funghi freschi, puliteli dalla terra grattando i gambi con un coltellino e passateli poi con uno straccio da cucina o con del panno carta. Mescolate il burro con le acciughe sminuzzate e fate ammorbidire.

Filetti di cernia con finferli

La cottura dei funghi

Versate in una padella un giro di olio EVO e lo spicchio d’aglio sbucciato. Quando l’aglio inizierà a dorare, toglietelo e aggiungete i funghi. Salate, pepate e fate cuocere a fuoco medio, aggiungendo man mano l’acqua precedentemente filtrata per evitare che i funghi asciughino troppo.
Una volta cotti, mettete a fondere nella padella il burro con i filetti di acciuga sminuzzati, aggiungete uno schizzo di succo di limone e un po’ di prezzemolo tritato: i finferli trifolati sono pronti.

Filetti di cernia con finferli

I finferli trifolati

Lasciateli riposare qualche minuto e intanto cuocete la cernia. È sufficiente infarinare leggermente i filetti e poi farli saltare in padella a fuoco moderato con un po’ di burro e qualche foglia di salvia.

Filetti di cernia con finferli

La cottura dei filetti di cernia è molto rapida

Quando iniziano a dorare, salateli e completate la cottura insaporendoli con qualche goccia di succo di limone.
Impiattate decorando i filetti con un pizzico di prezzemolo tritato e aggiungete i funghi trifolati. Mi raccomando: servire il piatto ben caldo.

Filetti di cernia con finferli

I finferli posso essere accostati o sopravapposti alle cernia

Filetti di cernia con finferli

Gigi, cuoco di Camera con Vista

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

I consigli di Gigi
Questa ricetta si presta a infinite variazioni, scegliendo i filetti di pesce che preferite o che trovate in offerta già pronti sui banchi del supermercato. Anche per i  funghi potete scegliere tra quelli secchi e quelli freschi che, in questa stagione, si iniziano a trovare dai fruttivendoli o al mercato in quantità e a prezzi convenienti. State solo attenti alla provenienza: quelli che vengono dall’estero costano meno ma, di solito, sono poco profumati e saporiti. Se poi i funghi avanzano, niente paura: li potete utilizzare nei giorni successivi per condire una pasta e, volendo, si possono anche surgelare

6 Commenti

  • Reply
    Paola
    3 Settembre 2016 at 23:25

    Buona la ricetta mare-e-monti! Direi che quell’acciughina nel burro è il vero trait d’union tra il pesce e i funghi. La farò con i porcini secchi che ho appena comprato, freschi di quest’anno. Grazie 🙂

    • Reply
      ilcuocogigi
      4 Settembre 2016 at 9:37

      L’acciughina è il vero segreto dei funghi trifolati: ormai siamo in stagione e se ne trovano di ottimi freschi a prezzi ragionevoli: approfittatene!

  • Reply
    The Master Of Cook
    3 Settembre 2016 at 14:33

    Ottimi i funghi e ottimo il pesce.
    I finferli sono funghi molto buoni, peccato per il prezzo! ah ah ah
    🙂

    • Reply
      Paola
      3 Settembre 2016 at 18:44

      D’accordo, non è in assoluto un piatto economico ma i finferli sono meno costosi dei porcini e comunque quelli secchi costano anche meno ;-). Ciao!

  • Reply
    sidilbradipo1
    2 Settembre 2016 at 17:12

    Finferli… che buonissimssimi 🙂
    Con la cernia, ricetta veloce e gustosa che devo provare!
    Gnammete!
    Ciao
    Sid

    • Reply
      Paola
      3 Settembre 2016 at 18:45

      Ciao Sid e grazie!

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: