Le ricette di Gigi

Rosette di mele con marmellata di frutta

Rosette di mele con marmellata

Le rosette di mele con pasta di sfoglia e addolcite con la marmellata sono un dolce classico dall’aspetto delizioso che ci piace proporre in questi giorni d’autunno. Utilizzando la pasta sfoglia già pronta si preparano in mezz’ora più il tempo della cottura in forno. La marmellata la potete scegliere a vostro piacimento, anche confezionata. Noi l’abbiamo fatta in casa con un frutto di stagione come i cachi: per prepararla bastano cinque minuti più un’altra mezz’oretta per la cottura.

INGREDIENTI
Per sei rosette
Pasta sfoglia, una confezione da 250/280 g (meglio di formato quadrato o rettangolare)
Mele (tipo Fuji o simili), 2
Marmellata (a vostra scelta), 50 g
Zucchero a velo, q.b.
Zucchero di canna e burro per foderare lo stampo, qb.

Rosette di mele con marmellata

Gli ingredienti

Per la marmellata di cachi
(la dose minima per preparare le sei rosette, ma ne potete preparare a vostro piacimento…)
Cachi, la polpa di uno, circa 200g
Zucchero di canna, 75 g
Mele (tipo Ambrosia o simili), 80g di polpa a dadini
Limoni (non trattati), mezzo
Baccello di vaniglia 1 (anche se aumentate le dosi utilizzate un solo baccello).

PREPARAZIONE
Iniziate dalle mele: sbucciatele, dividetele in quarti, eliminate il torsolo, tagliatele a fettine sottili e gettatele un minuto contato in acqua bollente; scolatele e mettetele a raffreddare.

Mentre le mele raffreddano, preparate anche la marmellata di cachi (le indicazioni sono a fine ricetta) sempre che non ne utilizziate una già confezionata. Preriscaldate anche il forno (normale) a 170-180 gradi. Prendete uno stampo da muffin, imburratelo e foderatelo bene con dello zucchero di canna.
Quindi stendete la pasta sfoglia e ricavatene sei strisce alte circa 4 cm e lunghe circa 30.Cospargete leggermente di marmellata una striscia di pasta utilizzando un pennello da cucina e posizionateci sopra le fettine di mela, leggermente sovrapposte tra loro e che sbordino per metà dalla pasta: dovranno arrivare a coprire circa metà della lunghezza della striscia di sfoglia. Prendete la parte libera della striscia e sovrapponetela alla parte con le fettine di mela.

Premete leggermente per sigillare il tutto e poi arrotolate la striscia di pasta e mele su se stessa, sino a formare una sorta di rosetta. Posizionatela nello stampo da muffin e procedete con le altre strisce.

Quando tutte le rosette saranno nello stampo, spolverizzatele con dello zucchero a velo e mettetele in forno per circa 40-50 minuti, fino a quando la sfoglia sarà ben dorata e le estremità superiori delle fettine di mela inizieranno a scurirsi.

Rosette di mele con marmellata
Sfornate e poi toglietele le rosette dallo stampo quando sono ancora tiepide: in caso contrario lo zucchero di canna si rassoda e non riuscirete più a staccarle.
Per estrarle potete aiutarvi staccando il bordo della sfoglia dallo stampo con la lama di un coltellino, poi sistematele nei soliti cestelli di carta crespa per dolci e servitele a temperatura ambiente o, ancora meglio, tiepide.

Rosette di mele con marmellata

La ricetta della  marmellata di cachi
Versate in un pentolino, la polpa di cachi, i dadini di mela e la buccia grattuggiata del mezzo limone. Mescolate, mettete sul fuoco e fate bollire piano per cinque minuti. Passate il tutto con un frullatore a immersione e aggiungete lo zucchero di canna e i semi del baccello di vaniglia (basta tagliarlo per il lungo e raschiare l’interno con la lama di un coltellino). Mescolate e fate cuocere a fuoco basso per una mezzoretta, finché avrete raggiunto la consistenza desiderata.

Luigi, il cuoco di Camera con VistaI consigli di Gigi
Le rosette si conservano coperte a temperatura ambiente per due o tre giorni, ma non si prestano a essere surgelate. La marmellata di cachi si conserva bene in frigo qualche giorno una volta aperto il vasetto. Se, già che eravate in ballo, ne avete prodotta in abbondanza, la potete conservare nei soliti vasetti di vetro seguendo la corretta procedura di sterilizzazione.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

1 Commento

  • Reply
    Paola
    10 novembre 2017 at 14:10

    Le metto tra i dolci che farò per Natale, perchè sono tutta frutta. Grazie!

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: