In viaggio

Estate a Corfu? 10 consigli per una vacanza perfetta

Consigli vacanza Corfu

La vacanza perfetta è sempre quella della seconda volta. A Corfù, dove ho appena trascorso due settimane di mare, immersa in una natura verdissima e paesaggi fantastici io ci tornerei: è relativamente vicina all’Italia, ha mantenuto ancora una certa autenticità nonostante il grande afflusso dei turisti e costa poco. Tuttavia la prossima volta farei qualche variazione rispetto al viaggio originale. Per voi che ancora non ci siete stati, ecco i miei consigli per una vacanza perfetta.

IMG_4486
1.Fissate la vostra base in un bel centro abitato. L’isola è piena di spiagge e offre una buona ricettività. La maggior parte degli alberghi è fornita anche di piscina, dotazione indispensabile per l’utenza inglese che è insediata lungo tutta l’isola ma soprattutto nei versanti meridionali (da evitare se non non siete amanti dei pub e dei tornei di freccette). Ampia anche la scelta di bed and breakfast o di appartamenti. Lo standard è piuttosto buono. I prezzi partono dai i 35-40 euro per una doppia con bagno in soluzioni spartane, a salire. Detto questo, molte delle località sorte lungo la costa per esigenze turistiche mancano di personalità. Se tornassi ora, alloggerei a Corfù Town. Ad agosto è sicuramente molto incasinata ma la sera, di ritorno dalle spiagge, offre di tutto. In alternativa andrei a Kassiopi (foto), delizioso borgo a nord est, con un pittoresco porticciolo e tante strutture ricettive anche molto eleganti. La  posizione è strategica rispetto alle spiagge più belle.
2. Girate l’isola. Prendete un mezzo e inoltratevi lungo le strade: offrono quasi sempre viste panoramiche su coste frastagliate e sono ombreggiate di maestosi cipressi e antichi uliveti. Bellissime. Se siete a stretto regime low cost, i pullman che partono da Kerkyra (Corfù Town) con pochi euro, e al massimo in poco più di un’ora, sono in grado di portarvi nelle località e nelle spiagge più rinomate. Con un propria auto però è molto meglio. Se non avete la vostra, il noleggio di una piccola utilitaria a 4 porte parte da 50 euro, compresa assicurazione. Sono soldi ben spesi.

LA VEGETAZIONE DI CORFU’

3. Meglio il traghetto dell’aereo. Qui si va sul personale, lo so. Il viaggio in mare per tanti è scomodo e allunga i tempi dei trasferimenti. Io stessa quest’anno ho acquistato con buon anticipo un volo di easyJet che con 120 euro A/R mi ha portato in un’ora e tre quarti da Milano a Corfù (tempi di attesa esclusi). Però la prossima volta sceglierò il traghetto. Ci si può imbarcare da Ancona, Bari o Brindisi. Il tragitto è di circa 8 ore. Quando abbiamo organizzato il viaggio il prezzo della traversata andata e ritorno con auto era intorno ai 600 euro ma il costo copre le spese del noleggio auto.

IMG_42604. Fate una gita in barca. Dal mare si vede un’altra Corfù. Se non siete fortunati possessori di gommoni, non avete che l’imbarazzo della scelta: taxi boat che vi portano in tour sulle spiagge più belle, noleggio di barche senza patente, barconi collettivi. Orientativamente il prezzo per il servizio taxi A/R aè di 20 euro.
5.  VISITATE KERKYRA. Se non l’avete scelta come vostra base della vacanza, andateci assolutamente. E’ una località piena di fascino, per la sua architettura che ancora risente del dominio  veneziano, per la vivacità delle sue vie, per la bellezza del porto e dell’antica fortezza veneziana. Immancabile la passeggiata sul boulevard dell’Esplanada, tra portici e viali alberati. Poi musei e chiese ortodosse in stile barocco-bizantino. E tanto shopping, ovviamente.
6. FATE IL BAGNO A PALEOKASTRITSA. Il suo litorale, a nord ovest dell’isola, è spettacolare. Una lunga sequenza di baie e coste frastagliate, dove si adagiano spiagge bianche di ciottoli con acqua cristallina. La località è tranquilla, i giovani inglesi che scorrazzano in quad sono lontani. Io ho soggiornato qui.

LA GALLERY DI PARADISE BEACH

Consigli vacanze Corfu

Paradise Beach

7. Andate a Paradise Beach. E’ un splendida spiaggia solitaria lunga un chilometro, raggiungibile in 5 minuti di barca da Paleokastritsa. C’è anche un servizio di ombrelloni, per i più pigri. Niente acqua ne cibo, però. Io ci sono andata alle 11 del mattino ed ho avuto l’emozione di essere la prima visitatrice. Indimenticabile.

8. Fate un puntata a Sidari. Nel versante nord, è una delle destinazioni più turistiche ma se tutti ci vanno c’è un perché. Le sue rocce stratificate che si alzano sul mare sono spettacolari, il mare è bellissimo e rimane tale nonostante la grande quantità di turisti. A poca distanza ci sono spiagge sabbiose più tranquille, come Kouloura e Kalami, dove c’è ancora la casa Gerald Durrel.

LA GALLERY DI SIDARI

9. Trascorrete una giornata nel golfo di Agios Gordis. Sul versante centro orientale dell’isola, una lunga baia di sabbia bianca con spiagge attrezzate e servite di ogni comfort (anche troppi). Acqua  pulitissima, nonostante la quantità di turisti che si distribuiscono comunque bene. A poca distanza torreggia il pittoresco paese di Pelekas, famoso per la vista del tramonto sul mare.

IMG_4518
10. Se potete, cambiate più volte alloggio. L’isola è grande, piena di attrazioni e richiede del tempo per conoscerla. Per me il massimo è quattro giorni a Corfù, quattro sulle belle spiagge di Paleokastritsa e altrettanti a Kassiopi per assaporare l’atmosfera della Grecia più idilliaca. In mezzo ci stanno bagni solitari, scorribande in strade che profumano di estate, mangiate abbondanti e a buon mercato nei moltissimi ristoranti e taverne. Cosa volete di più?

14 Commenti

  • Reply
    kirsten
    16 Settembre 2018 at 22:38

    Sono approdata qua facendo ricerche per una vacanza a Corfu dopo quasi 40 anni; mi sei stata simpatica finchè non ho letto quell’ultimo commento su noi inglesi. Non fare di tutta l’erba un fascio! Poi, non so se hai mai osservato i ragazzi italiani che affollano Cambridge ed altri città britanniche durante i mesi estivi per frequentare corsi di lingua; non sono una buona pubblicità per il popolo Italiano ma non tutti gli italiani sono cosi. E non tutti i turisti britannici sono come quelli in cerca di spiagge e birra!

    • Reply
      Paola
      17 Settembre 2018 at 8:56

      Ciao Kirsten, amo l’Inghilterra tanto da avere preso un corso di laurea in letteratura inglese. Mi spiace di avere urtato la tua suscettibilità per un commento riferito a un certo tipo di turismo invadente e chiassoso che, in certe zone dell’isola di Corfù è soprattutto di provenienza inglese. Quanto alla maleducazione di certi ragazzi italiani a Cambridge convengo con te. Prima di essere appartenenti a un popolo siamo individui responsabili delle nostre azioni.

  • Reply
    Pier Luca
    10 Giugno 2018 at 12:40

    Ciao. Bellissima recensione…. Pensi che la seconda metà di luglio possa essere indicata per evitare un po’ di confusione?
    Grazie
    Pier da Torino

    • Reply
      Paola
      10 Giugno 2018 at 13:33

      Ciao Pier, noi ci siamo stati nella seconda. C’era gente ma quantità gestibile. Girando un po’ si trovano i posti migliori. Fammi sapere come è andata.

  • Reply
    sabrine sofia
    5 Giugno 2018 at 10:50

    Ciao , noi siamo una copia con due ragazzi do 16 e 13 anni , complimenti per il blog molto chiaro e bello!
    Dopo aver letto un po sull’isola ho deciso di prenotare due località diverse durante i 15 giorni di vacanza a luglio.
    Scelto Kassiopi e Agios gordios , una e una settimana.
    Non abbiamo la machina e preferirei non affittarla se non per due/tre giorni giusto per conoscere posti più difficile da arrivare. A noi piace molto naturalmente le belle spiagge ma anche posti da vedere, locande ,bars e passeggiate visto l’età anche dei figli. Ho il terrore però di trovarmi in mezzo a posti troppo turistici pieno di divertimento a poco fatto ad hoc per giovani inglesi e tedeschi. Pensi che le mie scelte possano andare bene a tutti? Grazie !!

    • Reply
      Paola
      5 Giugno 2018 at 18:24

      Ciao, Corfù è un’isola molto turistica, ma i posti che hai scelto sono buoni e lontano dalle zone infestate dagli inglesi. Kassiopi sarà un po’ affollata ma è un posto adatto anche ai due ragazzi adolescenti. C’è un discreto servizio di bus e quindi eventualmente potrete utilizzare quello in alternativa alla macchina. Consiglio vivamente invece un giro in barca. Fammi sapere come è andata la vacanza! A presto, Paola

  • Reply
    simona clerici
    6 Aprile 2018 at 9:26

    Ciao! ho letto la tua recensione e mi sono innamorata! tra le mille alternative ci hai convinto ad andare a corfù! purtroppo andremo ad agosto…spero non ci sia troppo caos! quindi come alloggio consigli cordù town?

    • Reply
      Paola
      6 Aprile 2018 at 20:44

      Ciao ad agosto purtroppo c’e tanta gente, come si evince anche dai commenti degli altri lettori. Per alloggio, Corfù o Kerkyra. Fammi sapere come ti sei trovata

  • Reply
    gigifaggella
    30 Luglio 2015 at 13:14

    Ci sono stato qualche anno fa e sono rimasto soddisfatto…se hai voglia di tranquillità o movida, Corfù ti offre tutte le alternative…ottimo consiglio!

  • Reply
    sidilbradipo1
    29 Luglio 2015 at 9:15

    Bellissima località <3
    Ma non nella stagione estiva, troppa gente, troppo rumore, troppo casino 😛
    La vista di tutti quegl'ombrelloni sulla paradisiaca spiaggetta mi mette angoscia!
    Ciao
    Sid

  • Reply
    paolabaronio
    29 Luglio 2015 at 5:24

    L’ha ribloggato su Camera con vistae ha commentato:

    Per chi ancora non avesse deciso dove andare a trascorrere le vacanze, vi ripropongo la mia recensione su Corfù

  • Reply
    Vanni
    14 Luglio 2015 at 12:34

    buono a sapersi, sembra un posto fantastico… 😀

    • Reply
      paolabaronio
      14 Luglio 2015 at 13:00

      Assolutamente sì. Bisogna solo evitare le zone con i turisti inglesi. Ad agosto di solito molta gente però. Ciao!

      • Reply
        Vanni
        14 Luglio 2015 at 13:02

        Ahhhh maledetti inglesi, ci sono dappertutto con le loro birre e le loro scottature…. 🙂

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: