Bello e low cost Milano Mostre ed eventi

Gallerie d’Italia: che bella l’arte gratis a Milano

Gallerie d’Italia: che bella l'arte gratis a Milano

Alzino la mano quanti di voi conoscono le Gallerie d’Italia. Io stessa le ho scoperte per la segnalazione di un’amica che mi raccomandava caldamente la visita. Si trovano nel cuore di Milano, in Piazza della Scala 6. Sono un gioiello, uno spazio espositivo bellissimo che racchiude centinaia di capolavori dell’800 e del ‘900 appartenenti alle collezioni d’arte della Fondazione Cariplo e di Intesa San Paolo. Sono state inaugurate nel 2011, in seguito a un progetto culturale  che comprende anche due “Gallerie” a Vicenza e a Napoli.
Eppure a Milano lo sanno in pochi. Ho fatto un’indagine tra i miei conoscenti e solo gli insegnanti erano al corrente dell’esistenza di questa autentica eccellenza della nostra città. Io stessa, in due recenti occasioni,  mi sono trovata a girare tra le mostre praticamente da sola. Ma vi assicuro che ne vale la pena, fosse anche solo per conoscere i palazzi che le ospitano.

CLICCA SULLE IMMAGINI PER VEDERE LA GALLERY

Le opere sono mostrate attraverso due percorsi espositivi lungo i tre edifici adiacenti che costituiscono il polo museale.
Cantiere ‘900”, che si presenta ai visitatori all’ingresso delle Gallerie, occupa gli spazi della sede storica della Banca Commerciale Italiana.  Tra marmi illuminati dalla luce che filtra da un magnifico soffitto vetrato, intorno al perimetro dei vecchi sportelli bancari, va in scena l’arte italiana della seconda metà del XX secolo: una  selezione di circa 200 opere  scultoree e pittoriche  che illustrano le maggiori tendenze artistiche attraverso autori quali Lucio Fontana, Fausto Melotti, Bruno Munari, Renato Guttuso, Afro, Alberto Burri, Giuseppe Capogrossi, Pietro Consagra, Emilio Vedova, Mimmo Rotella, Enrico Baj, Piero Dorazio, Tancredi, Gastone Novelli, Piero Manzoni, Mario Schifano, Gianfranco Pardi, Enrico Castellani, Giulio Paolini, Alighiero Boetti, Emilio Isgrò. (nella foto in apertura, una scultura di Mauro Staccioli).

CANTIERE 900, LA GALLERY

Se possibile ancora più sorprendente l’itinerario “Da Canova a Boccioni“, collocato nei palazzi adiacenti Anguissola e Brentani che vanta (cito da catalogo) tredici bassorilievi in gesso di Antonio Canova oltre a opere di Francesco Hayez, Giuseppe Molteni, Gerolamo Induno, Angelo Inganni, Giuseppe Canella, Giovanni Segantini, Giovanni Boldini, Telemaco Signorini, Federico Zandomeneghi,  Angelo Morbelli, Gaetano Previati e quattro capolavori di Umberto Boccioni.

DA CANOVA A BOCCIONI, LA GALLERY

Quella delle Gallerie d’Italia è un’esposizione davvero imponente, che permette di spaziare in duecento anni di storia dell’arte attraverso una disposizione molto suggestiva e affascinante. Vi ritroverete a scoprire la Milano ottocentesca percorsa dai Navigli, a ricordare gli eroi e i vinti delle battaglie risorgimentali, a sorridere davanti ai ritratti di nobili e popolani, senza smettere peraltro di ammirare il lusso dell’architettura dei palazzi milanesi.  Di grande effetto la vista dei chiostri i interni, dove campeggia  il disco in forma di rosa del deserto di Arnaldo Pomodoro e che  costituisce un anello ideale di congiunzione tra le due rassegne.

GALLERIE ITALIA, AMBIENTI

Ora, la cosa  incredibile è che tutto questo è gratis: le Gallerie d’Italia sono accessibili liberamente al pubblico, tutti i giorni esclusi il lunedì, dalle 9.30 alle 19.30 e il giovedì fino alle 22.30. Non si pagano neanche le audio guide ( in 7 lingue!). Molte le attività organizzate per scuole, famigli e bambini, percorsi a tema e workshop. A richiesta è possibile prenotare visite guidate – sempre gratuite – con i giovani mediatori culturali che lavorano per la struttura.
Ah, dimenticavo di aggiungere che in Piazza Scala al 6 il wi-fi è free e che tra i servizi delle Gallerie c’è anche un’accogliente sala di lettura. Molto elegante il ristorante caffè, aperto tutti i giorni dalle 8 alle 22.30. Il servizio, provato di persona, è eccellente.

Saperne di più:

Le Gallerie d’Italia
http://www.gallerieditalia.com/it
Gallerie d’Italia Piazza Scala
Piazza Scala, 6
N. verde 800.167619
Ingresso gratuito da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30
giovedì dalle 9.30 alle 22.30
lunedì chiuso.
http://www.gallerieditalia.com/it/palazzi/piazza-scala

 

 

 

2 Commenti

  • Reply
    orlando778
    8 Settembre 2014 at 9:07

    Ci devo andare assolutamente ed è una vergogna che non lo sapessi. Besos, Orla:-)

  • Reply
    Culturefor
    8 Settembre 2014 at 7:09

    E’ un peccato che non sia ancora conosciuta da turisti e dai milanesi perché le collezioni, l’allestimento, la luce….è tutto perfetto!

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: