Le ricette di Gigi

Stinco di maiale al forno con salsa al miele di castagno

Stinco di maiale al forno con salsa al miele di castagno

Un prodotto sempre reperibile, che costa poco e si presta a preparazioni di ottimo sapore è lo stinco di maiale. Può essere servito con i contorni più vari, dalla polenta a verdure arrosto o in umido: io ve lo propongo in una versione al forno, insaporita con una salsa al miele di castagno e accompagnata da patate.


La preparazione è semplice, veloce, non presenta difficoltà e può benissimo sostituire quella dello stinco di vitello, ben più impegnativo in quanto a costi e tempi di cottura.

Stinco di maiale al forno con salsa al miele di castagno

INGREDIENTI
(per 2/3 persone)
1 stinco di maiale (circa 7/800g)
1/2 cipolla
1 carota
1/2 costa di sedano
1 spicchio d’aglio
50 g di miele di castagno
2 cucchiai di olio,
15 g di burro
75 ml di brodo di carne
Rosmarino, sale, pepe nero
600g di patate più olio, sale, origano e peperoncino

PREPARAZIONE
Tagliate a dadini cipolla, sedano e carota e rosolate il tutto in una padella con l’olio e il burro, insieme a un rametto di rosmarino e allo spicchio d’aglio. Come la verdura inizia a imbiondire, unite lo stinco e fatelo rosolare bene su tutti i lati, fino a quando non avrà preso un bel colore dorato.

Spegnete il fuoco, eliminate il rametto di rosmarino e lo spicchio d’aglio, colate il miele e il brodo sopra la carne, pepate, correggete di sale e mescolate bene.

Stinco di maiale al forno con salsa al miele di castagno

Coprite il tegame con un foglio di alluminio e passatelo in forno preriscaldato a 180° per un’ora, un’ora e un quarto.
Verificate la cottura con il solito sistema dello stuzzicadenti: la carne deve risultare ben cotta ma ancora morbida e sugosa. Attenzione, perché l’unico rischio di questa ricetta è quello di far “seccare” troppo lo stinco.

Verificato che il maiale sia cotto a puntino, toglietelo dal forno, mettetelo su un piatto o su un tagliere, recuperate il fondo con le verdure e fatelo addensare a fiamma vivace in un padellino.
Versatelo in un mixer fino a che non si addensa in una salsa che va servita subito, ben calda, insieme allo stinco.

 

Gigi, cuoco di Camera con Vista

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

Il parere di Gigi
Per accompagnare questo stinco, visto che già c’è la sua salsa, l’ideale sarebbe una bella polenta. Ma, tanto per variare e per semplificarmi la vita, ho scelto di utilizzare delle semplici patate, cotte nel forno contemporaneamente allo stinco, condite con sale, olio, un po’ di origano e un pizzico di peperoncino.
Non serve nulla di più…

Stinco di maiale al forno con salsa al miele di castagno

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: