Moda e Shopping Zona 6

Il mio must per l’estate: il sandalo anni ’70 blu

Momenti di trascurabile felicità: quando torni a casa dopo un giretto di shopping e ti accorgi che hai proprio fatto un acquisto azzeccato. A me è successo un mese fa con un paio di sandali in stile anni ’70, con la tomaia in pelle intrecciata blu. Un modello che non fa tanto parte del mio stile ma che una volta calzato ho subito sentito mio: abbastanza alto ma comodissimo per il tacco a plateau, con il cinturino posizionato bene intorno alla caviglia per slanciarla anche un pochino. Leggero ma avvolgente. E poi caratterizzato da quella particolare punta di blu che tende all’elettrico e che lo rende abbinabile a ogni colore. Un po’ come i blue jeans, che vanno con tutto. 
Valeria di Bottegatre, il negozio di scarpe di via Tortona che mi piace visitare quando cerco qualcosa di speciale, ci ha messo un po’ a convincermi della sua versatilità: “Guarda che è attualissimo e da il suo meglio con un outfit elegante”, mi assicurava. “Seee, con le tue clienti modaiole forse – scherzavo io -. Sembrano degli zoccoli… lo sai che io sono di gusti un po’ sciuretti!”. E invece aveva proprio ragione Valeria, perché i sandali anni ’70 che sembrano degli zoccoli – belli anche nelle collezioni di Prada e Dsquared – sono il trend di questa stagione.

Bottegatre li propone in tantissimi colori e varianti come capo continuativo, da portare anche in inverno con le calze spesse e colorate.

Sandali Anni '70 blu

Sandali Anni ’70 blu

Che dire? Come vedete io ne sono entusiasta al punto da essermi fatta anche dei selfie con i vari outfit che ho messo insieme in questi giorni. Li abbino spesso a una busta di camoscio giallo, presa ancora in un negozio di via Tortona, M8 Milano.

L’unico veto, lo porrei con i gonnelloni e mood nostalgici: sono concesse solo alle ragazze che gli Anni ’70 e i Figli dei Fiori li hanno visti solo in fotografia!

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: