Le ricette di Gigi

Filetti di gallinella alla siciliana

Filetti di gallinella alla siciliana

I filetti di gallinella alla siciliana sono una ricetta velocissima da portare in tavola. Basta trovarne di già puliti e senza spine al supermercato e cuocerli per cinque minuti insaporendoli con i classici profumi del Mediterraneo: olive, capperi, cipolla, pomodoro, peperoncino e erbe aromatiche. Questa ricetta nasce in origine per cucinare i tranci di pesce spada ma si presta benissimo per preparare qualsiasi tipo di pesce in filetto, quindi – oltre alla gallinella – nasello, merluzzo o platessa.

INGREDIENTI
(per due persone)
300 g di filetti di gallinella
Cipolla, mezza (ideale quella rossa di Tropea)
Capperi sotto sale, un cucchiaio scarso
Olive denocciolate, una decina (ideali quelle verdi)
Peperoncino fresco, uno
Pomodori, 4 (o una quantità analoga di pomodori pizzutello oppure ciliegini). Nel caso non abbiate a disposizione pomodori freschi, va bene anche una scatola di pelati
Concentrato di pomodoro, 1 cucchiaio (da eliminare se utilizzate i pelati in scatola)
Origano, prezzemolo o basilico, secondo i gusti
sale qb
Olio EVO, qb.

Filetti di gallinella alla siciliana

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
In una padella soffriggete in olio abbondante la cipolla tagliata sottile insieme al peperoncino. Come la cipolla inizia a imbiondire, eliminate il peperoncino e continuate la cottura aggiungendo un cucchiaio di concentrato di pomodoro sciolto in un goccio d’acqua, le olive a rondelle, i capperi dissalati e, infine, i pomodori tagliati a dadini grossolani. Volendo, si possono sostituire concentrato e pomodori freschi con una quantità analoga di pelati.

Continuate la cottura a fuoco basso per 15-20 minuti, poi aggiungete il filetti di gallinella e cuoceteli per pochi minuti, girandoli un paio di volte con delicatezza per evitare di romperli. Tenete presente che i filetti cuociono in tempi diversi a seconda del tipo di pesce, della loro dimensione o spessore.

Filetti di gallinella alla siciliana

La cottura dei filetti non deve superare i cinque minuti

Quindi teneteli sotto controllo, ricordando che la cottura non deve superare i 5 minuti perché i filetti devono risultare cotti ma non sfaldarsi.
Portate le porzioni in tavola ben calde, aggiungendo secondo i gusti prezzemolo o basilico tritati, oppure dell’origano.

Filetti di gallinella alla siciliana

Filetti di gallinella alla siciliana

Gigi, cuoco di Camera con Vista

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

I consigli di Gigi
Di rigore accompagnate questo piatto con del buon pane a fette perché il richiamo del sugo sarà irresistibile. Volendolo rendere ancora più ricco, potete lessare un paio d’etti di patate, sbucciarle, tagliarle a fette e unirle al pesce a fine cottura sempre spolverando con l’aroma che avrete scelto. Se vi restano degli avanzi niente paura: basterà sminuzzare la polpa dei vostri filetti e dare una mescolata per ottenere un sugo eccezionale con cui condire una pasta!

Filetti di gallinella alla siciliana

Gli avanzi del sugo sono un condimento divino per la pasta

2 Commenti

  • Reply
    The Master Of Cook
    1 Aprile 2016 at 10:43

    Gran classe. La gallinella è un pesce ottimo ma poco sfruttato.
    Complimenti. 🙂

    • Reply
      Paola
      1 Aprile 2016 at 10:47

      Il cuoco Gigi ringrazia!

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: