Le ricette di Gigi

Tranci di pesce spada in marinatura di salmoriglio

Pesce spada in salmoriglio

Tranci di pesce spada marinati in olio aromatizzato con prezzemolo, origano, aglio  e limone:  la salsa si chiama salmoriglio ed è tipica sia della Sicilia (Salmurigghiu) sia della Calabria (Salamarigghiu). Molto diffusa, viene utilizzata per condire grigliate e piatti in genere di pesce ma, anche, di carne. La particolarità della ricetta che presentiamo oggi è la sua riduzione sul fuoco per ottenere una salsa più consistente, adatta ad accompagnare i tranci di pesce spada prima marinati e poi appena scottati in padella. La preparazione, tempo di marinatura a parte, è velocissima e la ricetta è un’ottima soluzione per risolvere un pranzo o una cena quando il tempo stringe.

INGREDIENTI
(dosi per 2-3 persone)
Pesce spada,  un paio di tranci spessi circa un cm per circa 350 g totali
Olio di oliva extravergine, 210 g
Prezzemolo, 15 g
Origano fresco , qualche foglia (oppure un pizzico abbondante di origano secco)
Succo di limone, 100ml
Prezzemolo, 15 g
Aglio, 1 spicchio (si può sostituire con uno spicchio di scalogno)
Sale e pepe, q.b.

Pesce spada in salmoriglio

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Si inizia dalla marinatura: tritate finemente il prezzemolo e spremete i limoni filtrando il succo con un colino sino ad ottenerne circa 100 cc.
Prendete una ciotola, versateci olio, sale e pepe e miscelate con cura, usando una frusta a mano o elettrica, sino a quando tutto si sarà ben emulsionato. A questo punto aggiungete il prezzemolo, l’origano, lo spicchio d’aglio schiacciato (o lo scalogno) e continuate a miscelare con la frusta sino ad ottenere una salsa omogenea.

Recuperate le fette di pesce spada e mettetele in un piatto fondo o in una terrina, poi copritele completamente con il salmoriglio, sigillate con la pellicola e mettete in frigorifero a riposare per almeno un’oretta.
Passato questo tempo, riprendete il  pesce e scolatelo bene; la marinatura, invece, versatela in un pentolino e fatela ridurre a fuoco basso per cinque-sei minuti, sino ad ottenere una salsa leggermente densa.

Pesce spada in salmoriglio
Mentre la salsa cuoce, fate scaldare bene una padella antiaderente e mettete a  cuocere qualche minuto per lato i tranci di pesce spada (vanno girati una sola volta, se no rischiano di rompersi) sino a quando saranno leggermente dorati. Attenzione, la cottura deve essere la più breve possibile: in caso contrario lo spada diventa secco e stopposo.

Pesce spada in salmoriglio
Il piatto è pronto: servite il pesce accompagnato dalla sua salsa… e buon appetito!

Gigi, cuoco di Camera con Vista

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

I consigli di Gigi
Per la ricetta abbiamo usato il salmoriglio per marinare il pesce e poi l’abbiamo ridotta in salsa scaldandola sul fuoco. Questa emulsione profumata, però, la si può utilizzare anche  a crudo per insaporire carni e pesce. L’origano può essere sostituito da altri aromi come il  rosmarino o il timo.

 

7 Commenti

  • Reply
    Paola
    20 Giugno 2016 at 13:07

    Ricetta semplice e profumatissima, quello che ci vuole per apprezzare appieno il sapore del pesce. Ottimo il consiglio di cuocerlo poco. Grazie cuoco Gigi

    • Reply
      Paola
      21 Giugno 2016 at 8:11

      Riesco a farla anche io… e ho detto tutto :-). Grazie Paola!

  • Reply
    ilcuocogigi
    17 Giugno 2016 at 13:43

    Grazie a tutti!

  • Reply
    orlando778
    17 Giugno 2016 at 13:25

    Meraviglia Paola, bravo Luigi!!!!Un abbraccio 🙂

  • Reply
    sidilbradipo1
    17 Giugno 2016 at 10:49

    Meravigliosa ricetta, profumatissimo salmoriglio!
    E ottima idea per la cena di questa sera 😀
    Ciao
    Sid

  • Reply
    yuki82
    17 Giugno 2016 at 9:38

    Io lo adoro!! Il salmorigio è qualcosa che mi tenta troppo!!

    • Reply
      Paola
      17 Giugno 2016 at 14:03

      Fai bene a farti tentare :-)! È facile e buonissimo.

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: