Moda e Shopping Moda sostenibile

Le borse di Animadverte: la moda intelligente

Le borse di Animadverte

Le borse di Animadverte ci raccontano una moda bella e intelligente. Bella perché essenziale, raffinata, distintiva ma anche connessa allo spirito del tempo, a un gusto assolutamente contemporaneo. Intelligente perché frutto di un pensiero che ha portato a un progetto finito, articolato e al contempo semplice: la creazione di borse trasformabili e ripiegabili in packaging piatti, realizzate in pelle conciata al vegetale secondo antiche tecniche di lavorazione che appartengono alla migliore tradizione artigianale del Made in Italy. 

Le borse di Animadverte

Trama

Borse che interpretano le infinite possibilità della geometria, trasformando tracolle in buste, zaini in modelli a mano, esagoni in bauletti. Borse da aprire in contenitori capienti – spesso accessoriati con pochette interne – e ripiegare in valigia senza occupare spazio o riporre ancora nella loro custodia negli armadi senza dovere utilizzare ingombranti riempitivi di carta per mantenerle in forma. O ancora realizzate con un pattern a intreccio attraverso l’incastro di moduli geometrici, secondo una produzione “zero waste” rispettosa dell’ambiente ma che porta a effetti estetici ogni volta unici.

Le borse di Animadverte

Esaedro

Borse per donne dinamiche e consapevoli che hanno la capacità di osservare e apprezzare i dettagli delle proposte di Animadverte: l’accuratezza di cuciture e rifiniture, l’impiego di tannini naturali per le tinture al vegetale certificate, l’utilizzo di un materiale rigenerato in fibre di cuoio per le buste piatte ideate per il packaging.

Le borse di Animadverte

Il packaging

Animadverte è un progetto forte, che porta dentro di sé gli elementi dell’originalità, della funzionalità e della sostenibilità, coniugando tradizione e innovazione con un risultato estetico di grande impatto che colpisce al primo sguardo. Lo ha ideato Laura Tolfo, una giovane fashion designer bergamasca che, dopo gli studi al Politecnico di Milano dove ha ottenuto la laurea specialistica in Design della Moda e una serie di collaborazioni per aziende di moda e pelletteria, ha lanciato nel 2015 il suo brand.

Il nome è una parola di origine latina che significa “volgi l’animo, osserva”, un invito alla riflessione sui valori di cui la moda deve farsi portatrice e che sono insiti nel progetto di Laura. Un progetto del quale la fashion designer ha curato ogni dettaglio: dal packaging, alla comunicazione, alla realizzazione del sito aziendale. La sua creatività, sebbene ancora nella dimensione di impresa start-up, non è passata inosservata nel mondo della moda che le ha conferito apprezzamenti concreti: nel 2015 Animadverte è stato premiato per la creatività e l’innovazione al Mipel di febbraio, esposto a Milano al Fuorisalone e al White Show nell’area dedicata ai brand emergenti mentre a ottobre ha ricevuto il premio ITWIIN 2015 per la creatività dall’Associazione Italiana Donne Inventrici e Innovatrici e selezionato tra le migliori 40 start-up italiane da UNICREDIT Start Lab.

Le borse di Animadverte

Trama

Quest’anno al Mipel di febbraio Animadverte è stato scelto dalla buyer Pupi Solari per il progetto “The Glamorous” in cui 5 designer emergenti vengono rappresentati da 5 buyer d’eccezione mentre nell’edizione appena conclusa il 5 settembre, le borse di Laura Tolfo hanno vinto il contest “The Icons” per la categoria Authentic Natural decretato da una giuria di buyer internazionali. Laura ha ricevuto questo ennesimo riconoscimento con un’emozione in più: a pochi giorni darà alla luce la sua prima bambina.

Il nome è una parola di origine latina che significa “volgi l’animo, osserva”, un invito alla riflessione sui valori di cui la moda deve farsi portatrice e che sono insiti nel progetto di Laura. Un progetto del quale la fashion designer ha curato ogni dettaglio: dal packaging, alla comunicazione, alla realizzazione del sito aziendale. La sua creatività, sebbene ancora nella dimensione di impresa start-up, non è passata inosservata nel mondo della moda che le ha conferito apprezzamenti concreti: nel 2015 Animadverte è stato premiato per la creatività e l’innovazione al Mipel di febbraio, esposto a Milano al Fuorisalone e al White Show nell’area dedicata ai brand emergenti mentre a ottobre ha ricevuto il premio ITWIIN 2015 per la creatività dall’Associazione Italiana Donne Inventrici e Innovatrici e selezionato tra le migliori 40 start-up italiane da UNICREDIT Start Lab. Quest’anno al Mipel di febbraio Animadverte è stato scelto dalla buyer Pupi Solari per il progetto “The Glamorous” in cui 5 designer emergenti vengono rappresentati da 5 buyer d’eccezione mentre nell’edizione appena conclusa il 5 settembre, le borse di Laura Tolfo hanno vinto il contest "The Icons" per la categoria Authentic Natural decretato da una giuria di buyer internazionali. Laura ha ricevuto questo ennesimo riconoscimento con un’emozione in più: a pochi giorni darà alla luce la sua prima bambina.

Dodecaedro

Ho conosciuto la giovane designer nei mesi scorsi durante il corso di moda sostenibile Out of Fashion che si svolge a Milano per il quale aveva vinto una borsa di studio. Mi aveva detto che, nonostante la gravidanza, avrebbe fatto il possibile per portare il suo marchio ad almeno una fiera durante le settimane della moda. Beh, avevo pochi dubbi che ci darebbe riuscita ma non immaginavo che lo avrebbe fatto così bene. Sentiremo parlare ancora di lei e delle sue borse, ne sono sicura.

ANIMADVERTE
Le borse di Laura Tolfo
Per contatti: info@animadverte.it

 

6 Commenti

  • Reply
    ithemorrighan
    19 Settembre 2016 at 11:49

    Wow! Bellissime *___*

  • Reply
    milesweetdiary
    15 Settembre 2016 at 10:25

    Grazie! Non le conoscevo. Buona giornata!

  • Reply
    Paola
    10 Settembre 2016 at 18:36

    Bellissime, da volerle tutte! Ma non c’è un punto vendita, mi par di capire …

    • Reply
      Paola
      11 Settembre 2016 at 17:24

      Sul sito di Animadverte che è linkato nell’articolo ci sono i punti vendita e anche il link per e-shop. Ciao Paola!

  • Reply
    silviadeangelis40d
    7 Settembre 2016 at 17:58

    Originalissime e stupende borse…
    Un saluto,silvia

    • Reply
      Paola
      7 Settembre 2016 at 18:02

      Grazie Silvia, un saluto a te!

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: