Le ricette di Gigi

Rotolo di vitello con prosciutto, frittata e spinaci

Rotolo di vitello con prosciutto, frittata e spinaci

Ho trovato il rotolo di vitello farcito con prosciutto, frittata e spinaci nella raccolta delle ricette di mia madre Sandra che, conoscendo la mia passione per la cucina, ne ha fatto una copia appositamente per me. È un piatto d’effetto, facile da realizzare, adatto anche a pranzi e cene con invitati numerosi. È anche abbastanza economico, il che non guasta. Il taglio di carne però non lo trovate al supermercato: consiglio quindi di rivolgervi al vostro macellaio di fiducia per farvi stendere, in forma il più possibile rettangolare, una fetta di spalla di vitello che, di solito, viene tagliata a metà del suo spessore, aperta e poi battuta. È l’unica accortezza richiesta dalla ricetta: per il resto non ci sono problemi e in totale, tra preparazione e cottura, il rotolo di vitello farcito vi richiederà un paio d’ore.

INGREDIENTI
(per circa 8 persone)
Spalla di vitello, 800 g.
Spinaci, 400g (freschi da pulire, già puliti o, anche, surgelati)
Uova intere, 4
Prosciutto crudo, 200g
Brodo di carne, 500 cc circa
Rosmarino, un rametto
Olio EVO e burro, qb
Sale e pepe, qb.

Rotolo di vitello con prosciutto, frittata e spinaci

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Preriscaldate il forno (normale) a 180 gradi e iniziate a preparare spinaci e frittata. Versate i i primi in una padella con un pizzico di sale dopo averli ben lavati e strizzati e passateli al fuoco per qualche istante fino a farli appassire.
Sbattete le uova con un po’ di sale e pepe per preparare la frittata, aggiungendovi, se lo gradite, un po’ di aromi a vostra scelta.

Prendete una teglia d’alluminio rettangolare, della forma e dimensioni circa della vostra fetta di carne, inserite al suo interno una noce di burro e lasciatela sciogliere nel forno già a temperatura. Versate il composto nella teglia, infornate per 15 minuti e la vostra frittata al forno è pronta.

Rotolo di vitello con prosciutto, frittata e spinaci

Prepariamo la farcitura

A questo punto stendete bene la fetta di carne, copritela prima con le fette di prosciutto, poi con la frittata e infine con gli spinaci, aggiungendo, se lo gradite, un po’ di Grana o Parmigiano grattugiato.

Arrotolate lo strato di carne, legate con dello spago da cucina e quindi mettete l’arrosto a rosolare in una pentola con un po’ di olio Evo, una noce di burro e un rametto di rosmarino.

Rotolo di vitello con prosciutto, frittata e spinaci

L’arrotolamento della carne

Rotolo di vitello con prosciutto, frittata e spinaci

Si lega il rotolo di carne

Quando la superficie della carne sarà ben dorata, togliete il rosmarino, sfumate con un goccio di vino bianco e aggiungete due dita di brodo di carne. Coprite il rotolo di vitello e fatelo cuocere coperto, a fuoco basso, per circa un’ora,  girando qualche volta l’arrosto e aggiungendo altro brodo se la carne tendesse ad asciugarsi un po’.

Rotolo di vitello con prosciutto, frittata e spinaci

La cottura

Non aggiungete sale: brodo, prosciutto frittata e parmigiano danno già il giusto sapore.
Una volta pronto, estraete l’arrotolato dalla pentola, lasciatelo raffreddare qualche minuto su un tagliere, tagliatelo a fette e servitelo con il suo sugo di cottura e un contorno a vostra scelta.

Rotolo di vitello con prosciutto, frittata e spinaci

Pronto per essere tagliato e servito

Rotolo di vitello con prosciutto, frittata e spinaci

Gigi, cuoco di Camera con Vista

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

I consigli di Gigi
Il rotolo di vitello può essere preparato anche con un po’ d’anticipo e poi tenuto in caldo, avvolto in un foglio di stagnola, in attesa di esser servito. Noi l’abbiamo accompagnato con della verdura saltata in padella ma, come tutti i piatti un po’ sugosi, si accompagna benissimo anche con un puré di patate. Per gli avanzi non ci sono problemi: sono ottimi anche il giorno dopo, a temperatura ambiente, accompagnato da un’insalata fresca

 

5 Commenti

  • Reply
    Mapi
    18 Dicembre 2017 at 14:52

    Grazie per il tutorial dettagliato!

  • Reply
    Monica Spicciani Art
    11 Marzo 2016 at 14:11

    Un ricordo di infanzia, questo piatto era un classico del pranzo delle occasioni speciali in famiglia.

    • Reply
      Paola
      11 Marzo 2016 at 14:36

      È vero, per questo Luigi lo ha scelto. Un abbraccio!

  • Reply
    The Master Of Cook
    11 Marzo 2016 at 11:18

    Ottima la fritttata nel rotolo, è un ripieno strepitoso.
    Complimenti. 🙂

    • Reply
      Paola
      11 Marzo 2016 at 14:35

      Grazie! Ricetta della suocera 😉

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: