Le ricette di Gigi

Budino di pane con crema di cioccolato

Budino di pane con crema di cioccolato


Questo budino di pane con crema di cioccolato è realizzato con ingredienti sempre presenti nella dispensa di casa come zucchero, uova, latte, un’arancia e una tavoletta di cioccolato. Si tratta dei classici componenti della cucina degli avanzi che, se utilizzati con un minimo di fantasia, possono consentire di realizzare qualche ricetta interessante. In questo caso proponiamo un’alternativa alla più scontata torta di pane, da sempre la regina del riciclo culinario…

Budino di pane con crema di cioccolato


Gli ingredienti

INGREDIENTI
Pane secco, 250g
Latte fresco intero 300ml
Burro, 120g
Zucchero, 100g
Uova intere, 3
Arance (non trattate), una.

Per la crema
Cioccolato fondente, 100g
Latte intero, 30ml
Zucchero, un cucchiaino.

PREPARAZIONE
Riducete a pezzi minuscoli il pane secco, eliminando la crosta più dura o abbrustolita. Poneteli in una ciotola e bagnateli col latte. Lasciate assorbire bene e ogni tanto date una girata per ottenere un composto il più possibile omogeneo.
Mentre il pane assorbe il latte, in una seconda ciotola mettete il burro già a temperatura ambiente, lo zucchero e i tuorli delle 3 uova, conservando a parte gli albumi che serviranno successivamente.

Mescolate con cura, eventualmente utilizzando una frusta elettrica, sino ad ottenere un composto dalla consistenza liscia e cremosa. Ultima operazione: aggiungete un pizzico di sale agli albumi e montateli a neve.
È giunto il momento di “assemblare” il budino ma, prima, accendete il forno (statico) a 200° e mettete sul fuoco una teglia o una pentola d’acqua che possa contenere il vostro stampo da budino, visto che dovrà cuocere a bagnomaria.

Budino di pane con crema di cioccolato

Tenete presente che l’acqua dovrà raggiungere circa i 2/3 dell’altezza dello stampo.
Prendete il pane ed eventualmente strizzatelo un po’ del latte in eccesso: deve risultare ben imbibito ma senza residui di liquido. Unite al pane il composto di uova, zucchero e burro e mescolate energicamente. Se l’avete a disposizione, utilizzate una planetaria, per ottenere un composto liscio e più omogeneo rispetto a quello rustico che si utilizza per le torte di pane. Aggiungete la buccia grattugiata dell’arancia e l’albume montato a neve, mescolando con delicatezza con una spatola per non “smontare” il tutto.

Budino di pane con crema di cioccolato


La cottura a bagnomaria nel forno

Versate il composto nello stampo da budino precedentemente bagnato di acqua fredda (serve a far staccare più facilmente il budino dallo stampo una volta cotto), inseritelo nella pentola o nella teglia d’acqua bollente e infornate per 30-40 minuti. Non c’è un tempo esatto da seguire: dipende da diversi fattori, soprattutto da quanto era umido il composto. Comunque, il budino è pronto quando inizia ad assumere una certa consistenza.
Togliete il dolce dal forno, lasciatelo raffreddare e ponetelo in frigorifero a rassodare. Quando sarà il momento di servirlo, mettete per un minuto lo stampo in acqua calda (basta quella del rubinetto) in modo da ammorbidirne la superficie, poi rovesciatelo su un piatto di portata.

Prima di servirlo, mettete a sciogliere a bagnomaria una tavoletta di cioccolato fondente a pezzetti con del latte e un cucchiaino di zucchero oppure utilizzate il microonde che scioglierà i tre elementi in un minuto circa. Mescolate energicamente il composto con un cucchiaio fino a quando avrete ottenuto una crema liscia e consistente quanto basta. Versate in una salsiera e portate in tavola.

Budino di pane con crema di cioccolato


Luigi, il cuoco di Camera con VistaI consigli di Gigi
Il sapore del pane è neutro, quindi può essere rafforzato da un’infinità di aromi, dalla vaniglia alla cannella, all’essenza di rhum. Il budino si può gustare con un tè o anche -lo preferisco – con un caffè americano o un caffè d’orzo. Per la conservazione si può mettere in frigorifero cioccolata e dolce coperti con una pellicola, ma è comunque meglio non arrivare oltre il giorno successivo alla preparazione. Il budino va poi riportato a temperatura ambiente mentre la crema di cioccolato si riprende a bagnomaria.

1 Commento

  • Reply
    Paola
    25 Settembre 2016 at 22:28

    Bbbbuono!

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: