Milano Zona 6

Bibliothe & Co: libri e infusi da gustare

Bibliothe & Co

A Milano come a Londra, ma soprattutto a Parigi: Bibliothe & Co è il posto che porta in città una piccola, bella novità. Una libreria indipendente che offre una selezione raffinata di the, infusi e prelibatezze varie in un contesto dal gusto davvero particolare. Sulla tranquilla via Dezza, ma a due passi da Tortona District, una vetrina incorniciata di giallo dove sono esposti libri freschi di stampa e golosità fresche di produzione ci introduce in uno spazio che non si esita a definire delizioso: un salotto rivestito da una tappezzeria tartan, un bel banco di legno che espone le infinite varietà di the in contenitori verde scuro, le mensole dove insieme ai libri trovano posto raffinate teiere orientali, tazze e accessori per la degustazione di infusi e tisane. Poi la nota di stile del soppalco a cui si accede attraverso una scala a chiocciola.

Bibliothe & Co
L’atmosfera è quella delle piccole librerie di quartiere che definiscono le grandi capitali europee. Il primo richiamo è alla leggendaria Shakespeare and Company nel quartiere latino di Parigi, negozio di libri e sala di lettura omaggiata dai grandi scrittori del Novecento. “È proprio così – ammette Rosella Ghiosso, che ha aperto Bibliothe & Co da pochi mesi -. Mi sono ispirata all’atmosfera di Shakespeare and Company, per me un luogo dell’anima che visito ogni volta mi trovo a Parigi. Sento un legame molto stretto con la Francia. Ho studiato la lingua e la letteratura durante gli anni all’università, e ci sono tornata spesso per ragioni di famiglia. Adoro il fascino bohemien di quella libreria con le scale di legno dove hanno bivaccato artisti e scrittori. Quando ho visto questo spazio, con il soppalco e la scala l’ho trovato l’ambientazione ideale per il mio sogno”.

Bibliothe & Co
Il garbo e il sorriso della sua titolare sono tra le ragioni per venire a conoscere Bibliothe & Co. Con l’apertura di questa libreria, Rosella ha realizzato il sogno di una donna che ama la letteratura e i libri da sempre e che finalmente, dopo una lunga carriera manageriale, si trova a vivere la vita che voleva. “Sono consulente aziendale esperta nel controllo di gestione, ho lavorato per anni come freelance, poi come dirigente di un’importante azienda nell’ambito della grande distribuzione dove, ai primi anni Duemila, sono stata la prima direttrice donna di uno store con oltre 200 addetti. Dopo la laurea in lingue a Torino, la città dove sono nata, ho preso un master in organizzazione aziendale e in aggiunta, seguendo la mia inclinazione per le relazioni umane, dopo gli studi in neuropsicologia ho ottenuto il diploma internazionale in Business Coaching e Personal Coaching”.

Bibliothe & Co
Il grande impegno nella carriera non ha mai distolto Rosella dagli interessi verso mondi molto distanti dal contesto lavorativo: “Viaggiavo molto in Italia e all’estero e visitavo tante capitali europee. A poco a poco si è formato il mio gusto per certe atmosfere. Mi affascinava studiare il senso dell’accoglienza che trovavo nei diversi luoghi che frequentavo. Ogni Paese lo manifesta in maniera diversa. I francesi amano come noi il cibo e la cultura ma a mio parere hanno un approccio meno formale, una ‘nonchalance’ che li porta a gustare del buon cibo senza parlarne troppo. Ho cominciato a sognare un posto dove si ricreasse un po’ quell’atmosfera da bistrò. Da Bibliothe & Co offro piccole cose buone, realizzate con cura, da gustare mentre si legge un buon libro. Le delicatesse che propongo sono scelte con la stessa attenzione dei libri. L’aroma di mandarino che profuma i biscottini, il miele e le marmellate fatte dai fornitori di fiducia, nella mia mente si accompagnano al profumo della carta che emana dai libri. Vorrei che in questo posto, volutamente piccolo e raccolto, i clienti trovassero buone cose da assaporare con il piacere della lettura: tante piccole storie, da degustare in piccole dosi”.

Bibliothe & Co
The e libri sono l’offerta che definisce la libreria di Rosella: “Il the rappresenta l’aspetto british del mio progetto. I francesi preferiscono il caffè. Da noi il caffè si consuma più rapidamente, di solito davanti a un giornale. Io ho sempre abbinato il the a momenti più meditativi. Cercavo una bevanda che prolungasse il piacere e l’esperienza della visita. Qualcosa di lento. Da Bibliothe c’è una vasta offerta di the pregiati che educano al gusto. Poi tante tisane che a Milano sono molto apprezzate. Mi piace illustrare le differenze, indicare le specie adatte all’uso quotidiano ma anche particolare come il Gyokuro, il prezioso te giapponese. Ho the da tutti i grandi produttori: Giappone, India, Cina poi Kenia, Corea, Ceylon”.

Bibliothe & Co

Rosella e Bibliothe & Co

Mentre Rosella mi elenca le nazioni di provenienza, lo sguardo cade sulla grande varietà di teiere e tazze esposte in ogni angolo del negozio.Sono tutti modelli originali – mi spiega – , produzioni di qualità che si attengono alle culture dei vari paesi: teiere cinesi, giapponesi, coreane e porcellane inglesi, di un paesino vicino a Londra. Non propongo tanto il classico servizio da sei pezzi da matrimonio, ma preferibilmente un set per due, o anche pezzi singoli, scelti anche per fare dei regali a se stessi, per coccolarsi un po’ con le varie cerimonie del the”.

Bibliothe & Co
A questo proposito Rosella mi ricorda che gli inglesi lasciano a lungo a bagno le foglie nella teiera contrariamente ai ‘continentali’ che tolgono filtro e foglie dopo pochi minuti: in ogni caso la temperatura dell’acqua deve rimanere tra gli 85 gradi  e i 90 gradi e mai raggiungere il bollore.
Quanto ai libri, Rosella li ha scelti da libraria indipendente: “Ci si può trovare di tutto, senza limiti di generi, perché io sono una lettrice curiosa e non ci sono libri che bannerei. Tendo a scegliere la narrativa, storie belle e non scontate, magari di autori al primo romanzo o anche letteratura straniera non troppo nota. Tendenzialmente si trovano più libri scritti da donne, o da uomini con una certa sensibilità che incontra più il gusto del mio pubblico. Ma ci sono anche gialli, romanzi rosa, di ispirazione psicologica, meditazione, filosofia, di storia, biografie che ispirano. Qualcosa in lingua richiesta da qualche cliente e poi la sezione bambini e ragazzi. La verità è che questa è la mia libreria, tutti libri che espongo li porterei a casa”.

Bibliothe & Co

Atmosfere british

Nonostante l’apertura recente e la pausa forzata di qualche settimana causa Covid, Bibliothe & Co ha già ospitato presentazioni di libri, come Metti che vivo di Francesca Chelli o la Casa degli uccelli di Laura Bosio e Bruno Nacci: “È un aspetto della mia attività che mi piace molto – racconta Rosella -. Per la dimensione del posto e il suo contesto, questi eventi si trasformano in incontri: dopo un po’ le sedie  si orientano spontaneamente a cerchio intorno all’autore, trasformando la libreria in un salotto letterario”.

Bibliothe & Co
La dimensione rilassata e accogliente è il risultato che più inorgoglisce Rosella: “In poco tempo questo è diventato un luogo di incontri. Si assaggia un sorso di the che offro in segno di ospitalità, ci si accomoda sulle poltroncine, si cambiano due parole e spesso anche i bigliettini da visita. Noto che i clienti non trovano piacevoli solo i libri o il negozio: entrano, socializzano e magari non fanno neanche in tempo a comprare il libro, ma tornano nel giro di pochi giorni per trascorrere del tempo di qualità. Mi fa piacere che tra gli habitué della libreria ci siano intellettuali, scrittori, attori che abitano nel quartiere ma anche tanta gente comune che condivide il piacere di un gusto lento: quello di un libro e di una tazza da the”.

Bibliothe & Co

BIBLIOTHE & CO
Via G. Dezza 50
Milano
Profilo Instagram, Facebook
Orari apertura: Martedì-Sabato dalle 10 alle 18
Chiude per la pausa estiva dal 2 al 28 agosto 2020

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: