Le ricette di Gigi

Tortini di mandorle all’arancia

Tortini di mandorle all’arancia

Farina di mandorle e arance sono gli ingredienti principali di questi tortini gustosi e leggeri, perfetti per concludere un pasto dalle portate impegnative ma anche per uno puntino goloso a merenda. Si presentano molto bene e, per tutte queste ragioni, possono rappresentare un’alternativa al classico panettone durante le occasioni natalizie. La realizzazione dei tortini di mandorle all’arancia è semplice e senza complicazioni, anche se i tempi complessivi sono piuttosto lunghi, ma solo per la cottura richiesta dalle arance e per il passaggio in forno. In compenso si possono preparare in anticipo, anche il giorno prima, semplificando così il lavoro in cucina.  

INGREDIENTI
(per 8 tortini)
Zucchero bianco, 135g
Burro, 40g
Uova intere, 3
Farina di mandorle, 170g (oppure mandorle sgusciate e spellate tritate col frullatore a immersione)
Lievito, qb
Arance (di rigore non trattate), 3
Sale fino, qb.

Tortini di mandorle all’arancia

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Conviene iniziare dall’impasto: in una ciotola mettete il burro già morbido e lo zucchero, poi lavorate con una frusta sino a quando avrete ottenuto un composto cremoso. Versate quindi le uova intere una alla volta, continuate a mescolare e aggiungete un po’ alla volta, per evitare di formare grumi, anche la farina di mandorle. Alla fine aggiungete un pizzico di sale e una dose di lievito. In questa preparazione ho utilizzato una busta di lievito madre che richiede tempi lunghi per attivarsi. Coprite la ciotola e lasciatela riposare in luogo tiepido per un paio d’ore. Naturalmente, se utilizzate lievito istantaneo questa attesa non è necessaria.

Mentre l’impasto riposa, prendete due arance, lavatele e poi fatele bollire in acqua, coperte sino a metà, per un’oretta. Scolatele e lasciatele raffreddare. Trascorso il tempo necessario per il riposo dell’impasto, preriscaldate il forno (normale) a 160 gradi e completate la preparazione dei tortini.
Dividete le arance bollite in pezzi grossolani lasciando la buccia, eliminate con cura tutti i semi (che sono amari) e le parti più fibrose e bianche. Frullatele sino ad ottenere una purea e aggiungetele all’impasto lievitato mescolando accuratamente un’ultima volta.

Prendete dei contenitori in alluminio da tortino, ungeteli di burro, infarinateli e riempiteli sino a circa tre quarti con l’impasto. Cuocete in forno per circa 45 minuti: i tortini saranno pronti quando avranno preso un bel colore dorato, ma senza scurirsi. Fate raffreddare un po’ e, intanto, preparate la salsa di accompagnamento.

Dividete le arance bollite in pezzi grossolani lasciando la buccia, eliminate con cura tutti i semi (che sono amari) e le parti più fibrose e bianche. Frullatele sino ad ottenere una purea e aggiungetele all’impasto lievitato mescolando accuratamente un’ultima volta.
Togliete la buccia dall’arancia avanzata aiutandovi con un pelapatate e tagliatela in strisce sottili. Poi gettatele per una trentina di secondi in acqua bollente per togliere l’amaro e mettetele da parte. Spremete l’arancia, aggiungete al succo un po’ d’acqua (circa la metà rispetto al succo), un cucchiaio di zucchero e fate ridurre in un padellino a fuoco basso sino a quando avrà raggiunto una consistenza sciropposa. Aggiungete le bucce di arancia, spegnete e preparatevi ad assemblare il tutto per la presentazione.

Liberate i tortini dai contenitori d’alluminio, mettetene ognuno su un piatto, versate qualche goccia di sciroppo intorno al tortino e sulla sommità. Decorate con qualche buccia di arancia e date una nota di colore e di amaro spolverizzando un po’ di cacao, un gusto che si sposa benissimo con quello dell’arancia.

Tortini di mandorle all’arancia

Luigi, il cuoco di Camera con VistaI consigli di Gigi
Questi tortini si conservano senza problemi un paio di giorni anche fuori dal frigorifero ma non si prestano a essere surgelati. Come unica accortezza conservateli coperti per evitare che secchino perdendo la loro caratteristica morbidezza.  Serviteli pure a temperatura ambiente, eventualmente scaldate un attimo nel microonde sciroppo e bucce di arancia per farli tornare liquidi e facilitare la decorazione.

3 Commenti

  • Reply
    ilcuocogigi
    23 Dicembre 2016 at 23:35

    Auguri a tutti e grazie per l’attenzione con cui mi seguite!

  • Reply
    Paola
    23 Dicembre 2016 at 22:29

    Buoni e originali,e, appunto, natalizi

  • Reply
    milesweetdiary
    19 Dicembre 2016 at 11:19

    Immagino il sapore di questi tortini ed è subito Natale!

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: