Le ricette di Gigi

Budino di castagne, panna e cioccolato

Budino di castagne, panna e cioccolato

Castagne, panna e cioccolato fondente: un trio di ingredienti che insieme stanno benissimo, tanto da essere alla base di dolci famosi come il Monte Bianco. In autunno quindi, quando le castagne compaiono sui tutti i banchi dei fruttivendoli, vale certamente la pena di acquistarne un po’ e mettersi ai fornelli per preparare qualche dolce sfizioso. In questo caso vi proponiamo un budino soffice e goloso che, ne siamo certi, piacerà a tutti. Cottura e pulitura delle castagne a parte, si realizza in poco più di mezz’ora e non presenta difficoltà.

INGREDIENTI
(per 3-4 budini da 200 g circa l’uno)
Castagne fresche, 500g (oppure castagne surgelate già pulite o confezionate già cotte e pulite)
Latte intero fresco, 250 g
Zucchero bianco, 25 g
Panna fresca liquida, 130ml
Cioccolato fondente (almeno al 70%), 75 g + 15g per la decorazione
Vaniglia fresca, un baccello (se non l’avete potete sostituirlo con una busta di vaniglina per dolci)
Gelatina in fogli, 5 g (un foglio).

Budino di castagne, panna e cioccolato

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Iniziate cuocendo le castagne: incidetele sul dorso con un coltello, poi mettetele in una pentola con acqua leggermente salata e fatele cuocere con il coperchio per circa 30 minuti. Scolatele e riversatele nella loro pentola col coperchio a raffreddare: questo procedimento renderà poi più facile pulirle.

Budino di castagne, panna e cioccolato
Se utilizzate castagne surgelate già pulite, fatele cuocere sempre una mezz’oretta in acqua salata e saranno pronte. Ovviamente potete evitare questa fase in caso abbiate a disposizione quelle già cotte e pulite.
Quando le castagne saranno ormai tiepide sbucciatele, liberatele anche dalla pellicina interna e versatele in una pentola con il latte e i semi del baccello di vaniglia ottenuti  tagliando il baccello per il lungo con un coltello per poi grattarlo con la lama. Fate cuocere a fuoco basso per circa mezz’ora. Stessa operazione, pulitura esclusa, se utilizzate castagne già pulite.
A questo punto schiacciate le castagne con un cucchiaio, oppure passatele in uno schiacciapatate e rimettetele nella pentola. Riaccendete il fuoco e, mentre la purea di castagne si scalda, mettete in ammollo in acqua fredda la colla di pesce (serviranno una decina di minuti).

Tritate anche il cioccolato fondente e unitelo alla purea a fuoco spento appena avrà ripreso calore. Aggiungete la panna e lo zucchero e mescolate con cura sino a quando il cioccolato si sarà sciolto completamente. Poi, con un frullatore a immersione, agite sul composto sino ad ottenere una consistenza liscia e omogenea; quindi unite la colla di pesce ben strizzata e mescolate bene con un cucchiaio sino a che non si sarà sciolta completamente.

Versate il composto negli stampini, sigillateli con della pellicola, fateli raffreddare e poi metteteli in frigo qualche ora. Quando vorrete servire il budino, scaldate gli stampini con un po’ di acqua calda, rovesciateli su dei piattini e decorateli con dei riccioli di cioccolato fondente che potete ottenere anche utilizzando un coltellino pelaverdure.

Budino di castagne, panna e cioccolato
Luigi, il cuoco di Camera con VistaI consigli di Gigi
Oltre che con la vaniglia questo budino si può aromatizzare, a vostra scelta, con della buccia d’arancia grattugiata o un biccchierino di liquore: con le castagne e il cioccolato un ottimo abbinamento è quello con il rhum. Questo dessert si conserva coperto in frigorifero anche tre giorni, ma non consigliamo di surgelarlo perché perderebbe tutta la sua consistenza.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

1 Commento

  • Reply
    Paola
    22 ottobre 2017 at 0:20

    Mamma mia, penso che potrei viverci

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: