Le ricette di Gigi

Torta di pere e mandorle al miele

Torta di pere e mandorle

La torta di pere e mandorle al miele è un dolce di frutta abbastanza particolare, soprattutto perché le pere rimangono intere nell’impasto. Il risultato è una torta originale nel sapore e nell’aspetto. Perfetta per una merenda o un dopocena, accompagnata da un buon vino passito, si prepara senza difficoltà in meno di un’ora, a cui va aggiunta una seconda ora per la cottura in forno.

INGREDIENTI

(Per una tortiera con cerniera da 20-22 cm)
Pere mature piccole, 5 (vanno bene pere a polpa soda tipo le Kaiser, da 150-170 g. cadauna)
Farina 00, 100g
Farina di mandorle, 125 g
Uova intere, 4 (4 tuorli e 4 bianchi da montare a neve)
burro, 100g
Mandorle con la buccia, 100g (75g per l’impasto, 25g per la decorazione)
Miele (tipo millefiori) 6 cucchiai
Vanillina, una bustina.

Torta di pere e mandorle

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Iniziate tritando grossolanamente al coltello 75 grammi delle mandorle e, aiutandovi con un pelapatate e un po’ di pazienza (oppure utilizzando un coltellino ben affilato, come preferite), pelate le pere lasciandole intere e con il loro picciolo. Una volta pelate, limitatevi a tagliare la base delle pere in modo che appoggiate, possano rimanere diritte.

Preriscaldate il forno (normale) a 180 gradi e preparate una tortiera (di quelle con la cerniera) da 20-.22 cm di diametro foderandola con carta forno prima bagnata e poi ben strizzata.
Passate all’impasto. In una ciotola capiente, lavorate con una frusta (o meglio, con una planetaria) 4 tuorli e 6 cucchiai di miele, poi unite il burro fuso, la farina 00 e quella di mandorle ben setacciate, la vanillina e, infine, le mandorle tritate. Mescolare bene e intanto, a parte, montate a neve ben soda i quattro bianchi d’uovo.

Unite gli albumi montati all’impasto cercando di incorporarli delicatamente con una spatola, in modo da non smontarli, con un movimento dal basso verso l’alto. Versate il composto nella tortiera e inseritevi le pere a raggiera, spingendole bene verso il fondo, dopo aver protetto il loro picciolo con un po’ di carta d’alluminio per evitare che bruci durante la cottura in forno.

Torta di pere e mandorle
Infornate per un’oretta abbondante, finché la superficie della torta non risulti di un bel colore dorato scuro; comunque potete verificare lo stato della cottura utilizzando il solito metodo dello stecchino da inserire nell’impasto: se ne esce asciutto, la torta è pronta.

Torta di pere e mandorle

Torta di pere e mandorle
Sfornate, fate raffreddare, mettete su un piatto di portata, poi decorate la superficie della torta con le mandorle intere avanzate che avrete fatto caramellare con altri 6 cucchiai di miele, a fuoco vivace, per circa 3-4 minuti. Il vostro dolce ora è perfetto per essere portato in tavola!

Torta di pere e mandorle
Torta di pere e mandorle

Torta di pere e mandorle re

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

I consigli di Gigi
La torta di pere e mandorle al miele va servita tiepida o a temperatura ambiente. Per tagliarla, utilizzate un coltello molto affilato, cercando di farlo passare a lato dei piccioli, in modo da dividere le pere a metà. In questo modo le fette avranno un aspetto più omogeneo tra loro. Potete conservare questo dolce per due o tre giorni.

1 Commento

  • Reply
    Paola
    14 Marzo 2019 at 22:31

    Bella questa torta, e davvero originale, non l’avevo mai vista. E’ una creazione del Cuoco Gigi?

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: