Le ricette di Gigi

Bucatini con pesto alla menta, verdure e ricotta salata

Bucatini con pesto alla menta

I bucatini con pesto alla menta, verdure e ricotta salata sono un primo piatto estivo, colorato e profumatissimo, che appartiene alla famiglia delle paste con una base di condimenti di verdure lavorate a freddo. Il più noto di questi sughi è il pesto genovese ma, in realtà, ne esistono varietà infinite. Ogni regione italiana, per non dire ogni città, ha la sua: l’elenco è lunghissimo e comprende in pratica qualsiasi prodotto si renda disponibile nell’orto.  In questo caso il condimento di base (prezzemolo, menta, pinoli, pecorino, sale e olio) è stato arricchito di pomodorini, altri pinoli, fagiolini e ricotta salata che si aggiungono alla fine, sul piatto di pasta caldo. La preparazione è semplice e veloce: il sugo si prepara nel tempo necessario a portare a bollore l’acqua per la pasta.

Bucatini con pesto alla menta

Gli ingredienti

INGREDIENTI
(per quattro persone. Nota: nelle foto gli ingredienti sono stati ridotti per una quantità adatta a due persone)
Bucatini, spaghettoni o altra pasta simile, 320g
Foglie di prezzemolo, un paio di manciate
Foglie di menta fresca, una manciata
Pinoli, 100g
Pecorino grattuggiato, 40g
Pomodorini tipo ciliegia, una ventina
Fagiolini puliti, 150g
Ricotta salata da grattuggiare, qb
Olio EVO, qb
Sale grosso e fino, qb.

PREPARAZIONE
Tostate i pinoli in un padellino antiaderente e nello stesso tempo scottate velocemente il prezzemolo in acqua bollente, raffreddatelo in acqua e strizzatelo. Versatelo in un mixer con 80g dei pinoli tostati, le foglie di menta, il pecorino grattugiato e un pizzico di sale fino (poco, c’è già il pecorino che è molto sapido di suo). Unite 3 cucchiai di olio EVO, frullate sino ad ottenere la consistenza di una crema da versare in una ciotola.

Bucatini con pesto alla menta

Il pesto a base di menta risulta piuttosto asciutto: al momento di utilizzarlo andrà quindi stemperato con un po’ dell’acqua di cottura della pasta. La proporzione tra prezzemolo e menta va un po’ al gusto di ognuno: a me la menta piace, quindi ho utilizzato  2/3 di foglie di prezzemolo e 1/3 di foglie di menta, ma è una proporzione che può  essere modificata a piacimento.

Mettete a scaldare l’acqua per la pasta e occupatevi dei fagiolini, che vanno lavati, puliti, tagliati a pezzetti e poi cotti in acqua bollente salata. Basteranno pochi minuti: scolateli, raffreddateli sotto l’acqua, scolateli di nuovo e metteteli da parte.

Come l’acqua della pasta bolle, salatela e mettete a cuocere i bucatini.  Appena saranno pronti, ma ancora bene al dente, versateli in una zuppiera e conditeli con il pesto, ben ammorbidito con qualche cucchiaio di acqua di cottura fino a raggiungere la consistenza di una crema piuttosto liquida.

Bucatini con pesto alla menta
Aggiungete
i fagiolini, i pomodorini tagliati a metà o in quarti (dipende dalla dimensione), i pinoli rimasti, la ricotta salata grattugiata a striscioline, completate con un giro d’olio e portate in tavola: buon appetito!

Bucatini con pesto alla menta

Bucatini con pesto alla menta

Gigi, il cuoco di Camera con Vista

I consigli di Gigi
Questo piatto si può servire sia caldo sia freddo, come una fresca insalata di pasta. In questo secondo caso, abbondate un po’ con l’olio aggiunto alla fine per evitare che i bucatini si incollino tra loro. La salsa si conserva qualche giorno in frigorifero.

1 Commento

  • Reply
    Paola Bortolani
    19 Giugno 2019 at 19:00

    Questi li copio quest’estate, devono essere freschissimi!

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: