Le ricette di Gigi

Spiedini di pollo al miele, limone e zenzero

Pollo al miele limone e zenzero

Gli spiedini di pollo al miele, limone e zenzero, con l’aggiunta di scalogno, pepe rosa in grani e foglie di alloro, sono una soluzione simpatica per vivacizzare e dare un po’ di brio a questa carne di solito utilizzata per ricette di taglio un po’ dietetico. Preparati in questo modo, i petti di pollo sono invece adatti anche per una cena estiva informale, con gli spiedini che vengono grigliati mentre gli ospiti sono già seduti a tavola.
La preparazione è facile e veloce: dopo la mezz’ora necessaria per lasciare i bocconcini di petto di pollo a profumarsi nella marinatura, la carne infilata sugli spiedini si cuoce su una piastra o, in alternativa, al forno. In venti minuti si porta il piatto in tavola, meglio se con un un bel contorno di verdure: noi abbiamo scelto delle zucchine, scottate velocemente sulla griglia e condite con olio, sale e aromi a scelta.

INGREDIENTI
(le dosi indicate servono per 2 spiedini da una porzione)

PER LA CARNE
400 g di bocconcini di petto di pollo
Miele, un cucchiaio
Zenzero, qualche fettina ripulita dalla scorza
Limoni (non trattati), il succo e la scorza di uno più due da affettare
Scalogno, uno spicchio
Olio EVO, 50ml
Sale fino, qb
Foglie di alloro, qb
Pepe in grani, (preferisco il pepe rosa che è di aroma più delicato), qb.

PER IL CONTORNO
Zucchine tagliate per il lungo a fette sottili, 400g
Prezzemolo, un ciuffo
Menta fresca, qualche foglia
Olio EVO e sale, qb.

Pollo al miele limone e zenzero

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Cominciamo dalla marinata: in un contenitore piuttosto largo e basso (potete utilizzare anche una vaschetta di alluminio usa e getta) mescolate miele, il succo di un limone con un po’ della sua buccia tagliata fine, lo zenzero a fettine, lo scalogno spezzettato, i grani di pepe rosa schiacciati e il sale. Versatevi i bocconcini di pollo, mescolate e coprite il tutto con della pellicola alimentare. Fate marinare almeno per una mezz’oretta a temperatura ambiente.

Mentre il pollo si profuma, grigliate su una piastra ben calda e leggermente unta d’olio le zucchine tagliate a fette sottili. Una volta cotte (devono essere morbide e leggermente abbrustolite su entrambi i lati) mettetele su un piatto e conditele ancora ben calde con olio Evo, sale e prezzemolo tritato con qualche foglia di menta.

Pollo al miele limone e zenzero
Sgocciolate
quindi i bocconcini di pollo dalla marinata e infilzateli sugli spiedini (di legno o metallo) alternandoli a fettine di limone e foglie di alloro. Aggiungete un pizzico di sale e poi fateli cuocere sulla griglia dove avevate già cotto le zucchine, per circa cinque minuti facendo attenzione a girarli  spesso, in modo che anche l’interno della carne risulti ben cotto. Ricordate che la carne di pollo deve essere sempre perfettamente cotta, senza che rimangano parti ancora rosate perché il pollo crudo, oltre che  tremendo al palato è anche pericoloso per la salute. Il calore deve penetrare fin all’interno per annientare l’eventuale carica batterica (tipica delle carni bianche di pollo e di tacchino) che, insieme alle tossine, viene distrutta a temperature superiori agli 80°.

In alternativa, se non volete utilizzare la cottura alla piastra, potete cuocere carne e verdure in forno. In questo caso preriscaldate il forno (statico) a 200 gradi e per la cottura utilizzate una ventina di minuti.
Una volta pronti, servite subito i vostri spiedini di pollo ben caldi con il loro contorno.

Pollo al miele limone e zenzero
I consigli di Gigi
Pollo al miele limone e zenzero
Questo è un piatto espresso che non si presta a essere cucinato in anticipo o conservato. Potete preparare qualche ora prima la marinata e anche le zucchine, che vanno servite a temperatura ambiente o al massimo tiepide. Se queste ultime avanzano, si possono conservare in frigorifero un paio i giorni.

1 Commento

  • Reply
    Paola Bortolani
    19 Luglio 2020 at 19:59

    Il cuoco Gigi è sempre più creativo

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: