Le ricette di Gigi

Torta di pasta fillo con fragole e lamponi


Torta di pasta fillo con fragole e lamponi


La torta di pasta fillo con fragole e lamponi è un dolce delizioso, bello da vedere e da mangiare. La pasta fillo è una sorta di sfoglia sottilissima divisa in strati separati tra loro, utilizzata in numerose ricette dolci e salate in Grecia, Turchia e Medio Oriente in generale. Viene venduta in confezioni già pronte, molto pratiche da utilizzare. Il pregio della pasta fillo, oltre alla leggerezza è quello di diventare croccante durante la cottura, creando un contrasto molto piacevole in presenza di componenti cremosi come la farcia di questa torta. Quanto alla frutta, la nostra scelta è caduta sui fragole e lamponi con qualche fetta di mela verde, ma se ne possono utilizzare anche altre, come le ciliegie ad esempio. La preparazione è ragionevolmente veloce e non comprende passaggi critici: circa 40 minuti più un’oretta in forno.

INGREDIENTI
(per una tortiera con cerniera da 20-22 cm. Nota: nelle foto ho utilizzato una tortiera da 15 cm riducendo le dosi)
Una confezione di pasta Fillo da 250g (ogni confezione contiene una dozzina di fogli rettangolari di pasta, per questa ricetta ne servono da 8 a 10)
Mascarpone, 250g
Ricotta vaccina, 250g
Uova intere, quattro
Zucchero al velo, due cucchiai
Miele, cinque cucchiai
Fragole e lamponi, 150g
Mele, una (del tipo a buccia verde e pasta soda)
Burro, qb.

Torta di pasta fillo con fragole e lamponi


Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Per la preparazione della crema l’ideale è utilizzare una planetaria con la frusta, se non l’avete, usate un recipiente capace e una frusta a mano: è più faticoso e ci metterete un po’ più di tempo, ma il risultato finale sarà identico. Iniziate sbattendo bene le uova intere, poi aggiungete il mascarpone e la ricotta (ben scolata dal suo siero), il miele e lo zucchero a velo. Montate bene sino a quando avrete ottenuto un composto liscio e cremoso.

Torta di pasta fillo con fragole e lamponi

Lavate e asciugate bene lamponi e fragole, dividendo queste ultime a metà o in quarti fino a che non raggiungono dimensioni analoghe a quelle dei lamponi. Date una spolverata di zucchero a velo per togliere l’eccesso di acidità tipico dei frutti di bosco. Quanto alla mela, eliminate il torsolo e tagliatela a fettine sottili senza eliminarne la buccia; per evitare che anneriscano in attesa di essere utilizzate, conditele con qualche goccia di succo di limone.
Preriscaldate il forno (normale) a 180 gradi e preparatevi ad assemblare la torta. Iniziate imburrando e infarinando la tortiera. Fate sciogliere al microonde un bel pezzo di burro (una quarantina di grammi) che andrà spennellato sui fogli di pasta fillo. Controllate che la pasta fillo sia a temperatura ambiente (se è troppo fredda rimane rigida e i fogli si spezzano) ma estraetela dalla sua confezione solo all’ultimo momento per evitare che si secchi.
Prendete un foglio di pasta fillo e utilizzatelo per foderare la tortiera, con movimenti delicati perché non si rompa ma facendolo aderire bene al fondo e alle pareti laterali, aiutandovi con il pennello imbibito del burro fuso.

Piegate la parte del foglio in eccesso verso l’esterno della tortiera e passate quindi a posizionare il foglio successivo. Utilizzate in questo modo una decina di fogli di pasta fillo, sistemandoli sempre un po’ sfasati tra loro, quasi a formare una raggiera.
Ora la struttura della torta è pronta per accogliere al suo interno la crema. Appoggiate sopra il composto le fettine di mela e spingetele con delicatezza sotto la superficie, lasciandone solo alcune “a vista”. Ripetete la stessa operazione con i frutti di bosco.

Ora la struttura della torta è pronta per accogliere al suo interno la crema. Appoggiate sopra la crema le fettine di mela e spingetele con delicatezza sotto la superficie, lasciandone solo alcune “a vista”. Ripetete la stessa operazione con i frutti di bosco.
Quando li avete terminati, ripiegate all’interno della tortiera i lembi dei fogli di pasta fillo eliminando eventualmente le parti in eccesso per lasciare a vista il centro della torta.

Torta di pasta fillo con fragole e lamponi

Infornate per circa 45-60 minuti (dipende dal forno), sino a quando i fogli di pasta fillo sulla superficie della torta saranno dorati. Il dolce, a questo punto, è pronto!

Torta di pasta fillo con fragole e lamponi

Torta di pasta fillo con fragole e lamponi


Luigi, il cuoco di Camera con VistaI consigli di Gigi
Prima di liberare la torta dalla tortiera fatela raffreddare bene in modo che si consolidi, in caso contrario potrebbe “collassare” sul piatto di portata. E’ un dolce che va servito freddo, e può essere conservato in frigorifero al massimo per un paio di giorni, vista la presenza di uova e mascarpone. Eviteremmo invece di surgelarlo.

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: