Le ricette di Gigi

Coppa di crema e pesche

Coppa di crema e pesche

La coppa di crema alle pesche, arricchita da un crumble di biscotti, è un dolce a strati squisito per l’estate, ideale per concludere un pranzo o una cena ma anche per portare un po’ di dolcezza all’ora della merenda. La realizzazione è semplice, anche se occupa quasi un’oretta perché ci sono tre preparazioni diverse da completare più il tempo necessario al raffreddamento degli ingredienti che, una volta sistemati a strati nelle coppe (la fase più divertente della preparazione!) vanno tenuti in frigo per rassodarsi ed essere serviti ben freschi. Il risultato comunque, è garantito!

INGREDIENTI

(per 4 persone)
Per il crumble:
Biscotti tipo Digestive, 150g
Burro, 40g
Zucchero, 25g

Per la crema:
Uova, due tuorli
Zucchero, 60g
Gelatina in fogli, 10g
Panna fresca liquida, un paio di cucchiai
Ricotta vaccina, 180g

Per la composta di frutta:
Pesche gialle: 350g (o altra frutta di stagione a scelta: albicocche, ciliegie, prugne…)
Limoni, il succo di uno
Zucchero, 70g.

Coppa di crema e pesche

Gli ingredienti

PREPARAZIONE
Si inizia dal crumble: i biscotti vanno sbriciolati usando un mixer (ma bastano anche un piccolo mattarello o un pestacarne), poi  uniti al burro fuso e allo zucchero. Impastate bene e poi trasferite questo composto su una placca foderata con carta da forno bagnata e ben strizzata. Lo spessore dell’impasto deve essere di circa mezzo centimetro: mettete il tutto nel forno preriscaldato (statico) a 180°per una dozzina di minuti. Fate raffreddare e raccogliete il vostro crumble in un contenitore.

Passiamo alla crema: ammorbidite la gelatina in acqua per almeno una decina di minuti e scaldate a parte un paio di cucchiaiate di panna. Versate i tuorli d’uovo e lo zucchero in una ciotola resistente alle alte temperature. Immergete la ciotola in una pentola piena di acqua bollente e, con una frusta, montate il composto finchè non raddoppia di volume. Sciogliete nella panna calda la gelatina ben scolata e aggiungetela al composto di uova e zucchero. A questo punto, lasciate la ciotola a raffreddare in un contenitore che contenga acqua e ghiaccio, aggiungete la ricotta dopo averla ben scolata e amalgamate con una frusta sino ad ottenere una consistenza liscia e omogenea. La crema è pronta: mettetela in frigorifero a rassodare.

Ultimo componente del dolce la composta di frutta: sbucciate e riducete a dadini le pesche, poi mettetele in una casseruola col succo filtrato di un limone e 70 grammi di zucchero. Fate andare a fuoco medio per una decina di minuti e la composta è pronta. Trasferitela in un contenitore e lasciatela a raffreddare.

E’ ora di montare le vostre coppe: sul fondo mettete uno strato di composta (ma conservatene un po’ per la decorazione finale), poi uno strato almeno doppio di crema, poi uno strato di crumble, quindi altra crema prima di terminare con un po’ di composta.

Coppa di crema e pesche
Lasciate in frigorifero per almeno un’ora e comunque finche le coppe non siano freddate ben bene. Prima di servire in tavola completate la decorazione con una spolverata di crumble che conferirà un ulteriore, goloso tocco di croccantezza al dolce.

Coppa di crema e pesche

Coppa di crema e pesche

Il cuoco Gigi

I consigli di Gigi
La coppa di crema, in alternativa alle pesche, può essere realizzata anche con altra frutta, come l’ananas, ad esempio. Il dolce può essere preparato con qualche ora di anticipo, o anche il giorno prima di consumarlo, poi si conserva in frigorifero un paio di giorni al massimo ma non si presta a essere surgelato.

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: